Le Terme in Giappone per accordi commerciali

La delegazione giapponese in visita alle Terme di Montecatini nel luglio 2014 (Foto Nucci)

Il sindaco di Montecatini e il responsabile marketing ospiti dell'azienda che produce i cosmetici per Madonna

MONTECATINI.  Una trasferta sotto l’ala protettiva di Madonna (la cantante…), quella che il sindaco Giuseppe Bellandi e il responsabile commerciale delle Terme, Massimo Giovanetti, si apprestano a fare in terra giapponese. Dal 13 al 17 febbraio i due saranno infatti ospiti della Mtg, l’azienda che ha stretto un accordo con la società di viale Verdi per poter sfruttare le nostre acque termali per una linea di prodotti cosmetici di cui è testimonial la pop star. Il nome della linea è “Mdna Skin” e, almeno nelle intenzioni di lancio del prodotto, doveva essere inizialmente venduta in tre centri commerciali di altrettante metropoli giapponesi, per poi arrivare a coprire 60 punti vendita, fino a essere commercializzata anche a Singapore, Hong Kong e Corea. In una fase successiva il piano di marketing prevedeva un’espansione dei canali di vendita in Europa e Usa.

Parliamo con il condizionale in quanto, dopo la presentazione alla stampa (un paio di anni fa), di questa vicenda si erano perse le tracce. Ora si scopre però che l’accordo non si è mai interrotto, così come l’invio di acqua termale verso Nagoya, sede dell’azienda giapponese che produce la linea cosmetica, la Mtg.

«Acqua e argilla – spiega Giovanetti – partono regolarmente per il Giappone chiuse in speciali taniche. A oggi ne sono stati spediti circa 500 litri. Non abbiamo invece mai ceduto i fanghi, in quanto il cliente preferisce partire dalla base per poi creare un prodotto secondo le proprie esigenze».

E proprio la presentazione di un nuovo prodotto è il motivo per cui Giovanetti e Bellandi partiranno per Tokyo, dove si terrà un concerto di Madonna (alla Saitama Super Arena) e un incontro con i giornalisti. «Avremo 20 minuti per parlare di Montecatini e delle Terme», dice Giovanetti. Ma oltre che per un complicato interesse di attrazione turistica nei confronti dei giapponesi, Giovanetti non nasconde anche di voler «verificare la possibilità di implementare i volumi di affari».

«Il viaggio, che sarà completamente finanziato dall’azienda Mtg – aggiunge l’assessore al turismo Alessandra De Paola – servirà sia per capire se ci sono possibilità di sperimentazione turistica sul mercato giapponese, sia per stringere nuovi accordi commerciali». Magari con la benedizione di Madonna.