La Carrarese dai nervi distesi Vince, diverte e convince

Gli azzurri sono tornati in zona spareggi, una posizione che mancava da mesi Il cambio di rotta delle ultime gare è il frutto del lavoro di Di Natale e dello staff 

Luca Santoni

carrara. Anche il Corriere dello Sport celebra il cambio di rotta della Carrarese di Antonio Di Natale. Con l’ultima vittoria per 4-2 in casa dell’Imolese gli azzurri sembrano proprio essersi sbloccati, tornando a divertirsi e a divertire come ai vecchi tempi. Le idee tattiche del mister finalmente si stanno traducendo in un calcio concreto, ma anche spettacolare. Sulla prova di Imola si è soffermato proprio il Corriere con un articolo intitolato “Carrarese, marcia a tappe forzate”, a dimostrazione della crescita costante che gli apuani hanno registrato nelle ultime settimane. Insomma, non è passato inosservato il cambio di passo attuato dalla squadra dall'inizio di ottobre.


Settembre si era chiuso con la buona prova di Reggio Emilia. Il pesante passivo per 3-0 a favore della Reggiana aveva in realtà nascosto i valori della Carrarese che, in parità numerica, aveva ben figurato contro i più quotati granata. Già a partire poi dal derby casalingo contro il Montevarchi del 2 ottobre, era emerso un netto cambio di rotta. Una tendenza confermata domenica scorsa contro l’Imolese. I quattro gol segnati da Luci e compagni stanno lì a dimostrarlo. Finalmente gli azzurri hanno raggiunto una condizione fisica ottimale e questo, insieme a una crescente intesa fra i giocatori, ha permesso alla Carrarese di mostrare qualità, rimaste inespresse fino a poche settimane fa.

Mister Di Natale lo aveva detto più volte in questo avvio di campionato: bisognava aver pazienza. Si è partiti con un gruppo profondamente rinnovato, sono stati inseriti tanti giovani alla prima esperienza nel professionismo. La Carrarese di ottobre, ammirata finora, corre tanto e produce gioco. I giocatori in campo si divertono. Non resta che proseguire su questa strada.

L’occasione di sabato prossimo e di quelle da non farsi sfuggire. Contro la Pistoiese gli azzurri possono prolungare il periodo positivo e trovare sempre più certezze. C’è un altro dato importante da sottolineare. Anche se in coabitazione con Pontedera, Imolese e Virtus Entella (tutte a 11 punti), la Carrarese è finalmente tornata in quella zona play-off, che mancava ormai da sette mesi. Gli azzurri non occupavano una posizione valevole per gli spareggi promozione dalla 30esima giornata del passato campionato, col successo sul Livorno per 4-2 del 13 marzo: ultima vittoria dell’era Baldini. Finalmente la Carrarese è tornata in quella parte di classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA