Mister Gassani lavora per tornare sul campo

Ancora grande incertezza sula ripresa del campionato Intanto i bianconeri continuano le sedute di allenamento

massa. Manca ormai poco all’emissione del nuovo dpcm che nella giornata di domani farà chiarezza sulle prossime misure anti – Covid decise dal governo.

In generale, sembra che ci saranno ulteriori restrizioni rispetto al dpcm attuale che, appunto, scade domani.


Anche per quello che riguarda i campionati dilettantistici, dall’Eccellenza in giù, sembra scontata la conferma della misura che impedisce di svolgere gli allenamenti di gruppo, con il conseguente ulteriore slittamento della riapertura dei campionati, compresi quelli giovanili.

Salvo sorprese, la ripresa dei campionati non sarà possibile, come invece auspicato, entro la metà del mese di febbraio.

Si può quindi ipotizzare una ripartenza a marzo? Difficile davvero fare delle previsioni, quello che fa paura è invece la sospensione definitiva dell’attuale stagione che, davvero, potrebbe materializzarsi di conseguenza a quanto deciso dal governo. Rispetto agli altri campionati che sono fermi ormai da oltre due mesi, il destino dell’Eccellenza – dove gioca la Massese – potrebbe legarsi a quello della serie D che sta proseguendo e che terminerà regolarmente.

Nel caso di una ripresa dell’Eccellenza, vien da chiedersi quali saranno le condizioni che dovranno essere adottate e se, a livello di format, si giocherà solo il girone di andata con l’appendice di play off e play out.

Visto che in Toscana è stata scelta la formula con tre gironi da 12 squadre ciascuno, anche uno slittamento a marzo non escluderebbe la possibilità di terminare entro la fine del mese di giugno, seguendo appunto un cambio del format. Ma, come detto, è impossibile ad oggi ipotizzare gli scenari futuri.

Intanto i bianconeri stanno continuando a sudare negli allenamenti individuali, con il tecnico Matteo Gassani che sta facendo lavorare duro i suoi giovanotti per farli trovare pronti nel caso in cui il campionato riprenda. Squadra e tecnico non vogliono lasciare nulla al caso, anzi, in casa bianconera si sta lavorando con grande carica e voglia di tornare a giocare al più presto. Certo, gestire una situazione del genere non è facile, considerando anche che le operazioni di mercato restano inevitabilmente congelate sino a che non si farà chiarezza sul destino dei campionati dilettantistici e giovanili. Ancora poche ore e si capirà se ci saranno i tempi per ripartire una volta per tutte. Lo scetticismo però regna sovrano. —

Alessandro Tabarrani

© RIPRODUZIONE RISERVATA