«Bene i giovani e superlativo Tiberi»

Il ds della Fabrimar elogia le competizioni sul territorio E poi bacchetta: «Serve un circuito per i nostri ragazzi»