L’acquafitness delude Trasferta sfortunata al Criterium a Torino

massa. Trasferta poco fortunata quella della squadra di Acquafitness della Rari Nantes Massa, impegnata lo scorso weekend a Torino dove si è svolta la ventunesima edizione del Criterium FIN.

Reduce da un esaltante primo e secondo posto nelle due categorie di gara in acqua bassa e in acqua alta agli ultimi campionati di Arezzo, mai sceso dal podio nella categoria preferita, quella in vasca fonda, e sempre tra le prime otto squadre a livello nazionale nell'altra gara negli ultimi anni, il team dell'acquafitness agonistico massese questa volta non è riuscito a confermarsi tra i migliori. Nonostante due esercizi notevoli, sia dal punto di vista coreografico che tecnico, le atlete Elisa Ferrari, Milena Ambrosio, Francesca Poggi, Sabrina Boghetti, Francesca Raffaldi, Sara Nicoli, Sarah Pugi e Debora Dazzi, non sono riuscite a conquistare la giuria, ottenendo, rispettivamente, solo un quinto e un dodicesimo posto, con punteggi poco soddisfacenti e nettamente al di sotto delle aspettative della stessa allenatrice Roberta Tesi. Tuttavia, la somma dei punteggi ottenuti nei due giorni di gara ha permesso alla squadra di attestarsi al secondo posto nella classifica generale. —


A.T.