Contenuto riservato agli abbonati

Regina Elena, scatta il bando, si cercano due infermieri

La casa di riposo comunale annuncia la selezione pubblica tramite concorso. Il sindaco: «Superate le differenze contrattuali tra nuovi e vecchi assunti»

CARRARA. La Casa di Riposo “Regina Elena” cerca due infermieri e lo fa attraverso una selezione pubblica: l’annuncio arriva direttamente dall’azienda speciale che in accordo con l’amministrazione comunale ha bandito un concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato, pieno e-o parziale, di due infermieri, con inquadramento nel livello 3S del Contratto collettivo contratto collettivo nazionale di lavoro «per il personale dipendente dai settori socio-assistenziale, socio-sanitario ed educativo aderenti all’Uneba».

L’avviso con tutti i moduli per la candidatura è pubblicato sui seguenti siti internet: web.comune.carrara.ms.it e www.casadiriposocarrara.it.


«Come promesso in accordo con l’azienda siamo intervenuti per superare le differenze contrattuali tra vecchi e nuovi assunti, andando a equiparare nei fatti il trattamento economico tra i dipendenti già assunti e quelli che entreranno. Abbiamo mantenuto fede alle nostre parole dimostrando che qui nessuno ha mai anche solo pensato alla privatizzazione della struttura, come qualcuno vagheggiava», ha commentato il sindaco Francesco De Pasquale riferendosi ai vari incontri con le sigle sindacali sui bandi per le assunzioni alla rsa comunale di via Don Minzoni, per una questione che ha scandito la prima parte dell’anno passato.

«In accordo con l’amministrazione comunale e in linea con le organizzazioni sindacali rappresentate in azienda, siamo riusciti a ottenere l’importante risultato di equiparare quasi del tutto gli stipendi dei nuovi assunti con quelli degli infermieri già impiegati con il Ccnl enti Locali», ha commentato soddisfatta la direttrice della struttura Antonella Cordiviola spiegando che «verranno sempre applicati i contratti Uneba, con una indennità aggiuntiva allo stipendio base, il così detto “super minimo”, che permetterà di superare quasi del tutto la differenza del livello economico», fanno notare.

COME PARTECIPARE

Ecco allora come partecipare all’avviso pubblico. «Le domande, a pena di esclusione, dovranno essere redatte in carta semplice, secondo lo schema allegato all’avviso e, una volta firmate dal candidato, dovranno essere inviate all’Azienda Speciale “Regina Elena” con sede in via Don Minzoni N°2-54033 Carrara entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12 del 10 febbraio 2022». E si aggiunge: «L’istanza di partecipazione dovrà essere spedita tramite pec, da casella di posta elettronica certificata intestata personalmente al candidato, all’indirizzo casadiriposocarrara@postace.it,con indicazione, nell’oggetto della pec stessa, della seguente dicitura: “Selezione pubblica per l’assunzione a tempo pieno e/o parziale, di personale con qualifica di “collaboratore professionale sanitario-infermiere”».

Il bando e la domanda sono entrambi scaricabili sul sito del Comune all’indirizzo web.comune.carrara.ms.it oppure sul sito della Casa di Riposo Regna Elena www.casadiriposocarrara.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA