Turismo, tre mesi di corsi agli operatori per costruire pacchetti

Primo appuntamento con l’Ambito turistico della Lunigiana per studiare le strategie di promozione e comunicazione

fivizzano. Un programma serrato, di incontri-laboratorio di co-progettazione, destinati agli operatori del turismo lunigianese: appuntamento per «i tre prossimi mercoledì», come ha annunciato Paolo Pestelli, direttore della Cooperativa Cristoforo, nel corso dell’incontro promosso ieri (on line) dall’Ambito turistico e dedicato alla costruzione delle strategie d’Ambito. «La Lunigiana ha già una offerta turistica», ha ricordato Pestelli: «Il lavoro che siamo chiamati a svolgere è provare a costruire progetti, offerte pacchetti che poi si confrontino con il mercato». Offerte che sappiano andare oltre, inventare, proporsi come accattivanti lungo un territorio che ha visto risultati numerici importanti, nel 2021, in quanto a presenza di turisti. E, allora, sono ancora le parole di Pestelli, «pensiamo a tutto quanto è “Slow turism”, scoperta di un territorio da vivere all’insegna del benessere».

Tra i progetti per il 2022, l’Ambito turistico e la squadra messa insieme per gestire la Dmc (Destination Management Company) dell’Ambito turistico Lunigiana, vincere la battaglia della comunicazione social e televisiva, ma anche puntare alla grande sulla Borsa del turismo di comunità, organizzata nel mese di aprile proprio in Lungiana. Con l’obiettivo di portare sul territorio – è stato spiegato durante l’incontro che ha visto la presenza di quasi 70 partecipanti – i travel agent e i tour operator in un contatto diretto (come si usa oggi) con gli operatori turistici della Lunigiana. Ai quali sarà dedicata anche una formazione specifica che il porterà a ottenere quello che è stato definito “Patentino di ospitalità”.


Sullo scenario degli obiettivi da centrare, è stato sottolineato, quel biciturismo che vede già avviato un tavolo di lavoro permanente, così come accade per i sentieri grazia alla preziosa collaborazione del Cai di Fivizzano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA