The Italian Sea Group: perfezionata con 72 milioni l'acquisizione Perini

CARRARA. The Italian Sea Group S.p.A., operatore globale nel settore della nautica di lusso con i brand Admiral e Tecnomar,  ha  perfezionato l’acquisizione di Perini Navi S.p.A. attraverso la propria controllata al 100%, New Sail S.r.l., per un valore complessivo di 80 milioni di euro.
 
Lo scorso 22 dicembre The Italian Sea Group S.p.A ha partecipato alla procedura competitiva versando una cauzione pari a 8 milioni di euro: essendo risultata aggiudicataria, ha versato ulteriori 72 milioni di euro a titolo di saldo. Tale ammontare sarà corrisposto tramite le proprie disponibilità di cassa, derivanti – principalmente - dai proventi raccolti inofferta pubblica iniziale  all’inizio del giugno scorso, e attraverso linee di credito bancarie, con piano di rientro a lungo termine, messe a disposizione da Banca MPS attraverso MPS Capital Services, la Corporate & Investment Bank del Gruppo Montepaschi.


L’acquisizione comprende il compendio mobiliare ed immobiliare dei cantieri navali di Viareggio e di La Spezia, il compendio immobiliare di Pisa, una nave in corso di costruzione (commessa n. 2369), i marchi Perini Navi, Picchiotti Yacht e Perini’s Cup, i brevetti, l’intera partecipazione sociale in Perini Navi U.S.A. Inc. ed i rapporti giuridici in essere con i dipendenti.

The Italian Sea Group S.p.A. è estremamente soddisfatta dell’importante risultato raggiunto avendo concluso con successo l’acquisizione di Perini Navi, in coerenza con la sua strategia di crescita e con le sue competenze nel settore della vela, già ampiamente riconosciute dal mercato.

“Sono molto orgoglioso del successo di questa operazione e sono certo che la nostra azienda beneficierà dell’ingresso degli asset Perini Navi e Picchiotti Yacht sia a livello di brand sia a livello di marginalità, sfruttando le nuove opportunità di crescita”, commenta Giovanni Costantino,  fondatore  di The Italian Sea Group.