Riccardo Ricciardi vicepresidente del Movimento Cinque Stelle

Il deputato: un onore essere designato da Conte. Grazie al gruppo di Massa

 MASSA. E' Riccardo Ricciardi il vicepresidente del Movimento Cinque Stelle. Ricciardi, classe 1981, ex consigliere comunale, alla Camera eletto con i Cinque Stelle, regista, è tra i creatori del Memo Bus, autobus itinerante che accompagna giovani studenti alla scoperta dei luoghi della Resistenza. Da sempre uomo vicino alla sinistra, legato ai valori dell’antifascismo, è adesso vice presidente del Mmovimento.

«Essere designato dal Presidente Giuseppe Conte come vicepresidente del MoVimento Cinque Stelle – scrive lo stesso Riccardo Ricciardi sul suo profilo Facebook – è fonte di orgoglio e di grande responsabilità. Perché non è una persona qualsiasi che ripone in te la sua fiducia, ma è l’uomo – si riferisce chiaramente a Conte – che ha tenuto insieme un Paese nel suo momento più tragico e che ha permesso all’Italia di ripartire con l’enorme lavoro fatto in Europa. Il mio ringraziamento va al Movimento Cinque Stelle perché 15 anni fa, ancora prima che si chiamasse così, ha dato una possibilità a persone che volevano migliorare la propria città, il proprio Paese».
Quindi da Ricciardi un pensiero va proprio alla sua città: «Ringrazio il mio gruppo di Massa, con il quale – scrive sempre sul suo profilo– abbiamo lavorato, sofferto, ci siamo entusiasmati e intristiti, abbiamo riso e abbiamo pianto, sempre con un unico obiettivo: cambiare la nostra città».

Poi il pensiero all’impegno parlamentare: «Ringrazio il gruppo parlamentare, col quale ogni giorno siamo qui a difendere il Movimento Cinque Stelle, con tutto quello che abbiamo. In questi 15 anni ho sentito decine di volte: il Movimento è finito. Si è visto com’è andata a finire. E anche questa volta il Movimento ci sarà e sarà più forte di prima».