Spaccio di droga in via Bozzone La polizia arresta un ventenne

massa. Da qualche tempo gli uomini della narcotici della squadra mobile tengono d’occhio via Bozzone, alla Partaccia: strani movimenti, via vai sospetti.

Nei giorni scorsi, la conferma che i poliziotti ci hanno visto bene e che in quella strada è stato allestito un mercato della droga. Scatta una operazione e viene arrestato per spaccio un ventenne, già conosciuto alle forze dell’ordine per reati legati alla droga.


Durante l’operazione, gli agenti della narcotici recuperano, infatti, mezzo etto di cocaina suddivisa in dosi pronte per essere vendute e circa 400 euro, provento, secondo gli inquirenti, dell’attività di spaccio. A rintracciare la droga, ben nascosta dal ventenne, ha contribuito anche l’unità cinofila: la sostanza stupefacente era stata, infatti, sistemata all’interno di un vano dell’autovettura e nello schienale di un sedile. Il giovane è stato arrestato e condotto in carcere in attesa del rito direttissimo. Al momento della scarcerazione, il ventenne, straniero, sarà messo a disposizione dell’ufficio immigrazione per gli adempimenti di legge e l’eventuale espulsione dal territorio nazionale.

L’arresto del giovane in via Bozzone segue altre operazioni di polizia eseguite dalla squadra mobile della questura di Massa Carrara, terminate anche quelle con l’arresto di spacciatori e con il sequestro, negli ultimi due mesi, di più di mezzo chilogrammo di cocaina purissima, che avrebbe fruttato un ingente quantitativo di dosi da piazzare sul mercato illegale delle droghe.Negli ultimi 18 mesi, infatti, sono circa 400 le persone segnalate dalla polizia nella provincia di Massa Carrara per uso personale di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA