Il film Security in anteprima dal Museo San Giovanni

FIVIZZANO. Tutto è pronto per la serata di presentazione della nuova opera cinematografica di Peter Chelsom, regista britannico diventato cittadino onorario del Comune di Fivizzano con cui ha stretto un profondo legame. Ispirato all’omonimo romanzo di Stephen Amidon, autore del già acclamato “Il capitale umano”, Security sarà presentato in anteprima nazionale sabato alle 20 presso il Museo San Giovanni. Security, vede come protagonista Marco D’Amore, l’interpretazione di Maya Sansa, Silvio Muccino, Valeria Bilello, Ludovica Martino, Giulio Pranno, Tommaso Ragno, Beatrice Grannò, Antonio Zavatteri e la partecipazione di Fabrizio Bentivoglio. Location d’eccezione per le riprese è stata la cittadina tirrenica di Forte dei Marmi, un paradiso estivo che d’inverno viene invaso dall’oscurità. Le notti diventano sempre più lunghe e le ville sono controllate dagli occhi vigili delle telecamere di sicurezza. I personaggi si muovono in questo ambiente, in cui la loro vita viene sconvolta e le loro certezze diventano sempre più labili. C’è in gioco il controllo delle azioni e il confronto con un’incontenibile paura. «Per noi è un onore poter ospitare un’anteprima nazionale così importante- commenta l’assessore alla cultura Francesca Nobili - Peter Chelsom oltre a essere un regista di fama internazionale, è per noi un concittadino. La presentazione del film Security all’interno del Museo San Giovanni è un gesto molto generoso. Quando un artista dona la première assoluta di un suo lavoro alla cittadinanza, compie un atto d’amore per il territorio». —

Marco Landini


© RIPRODUZIONE RISERVATA