Altri tre deceduti in provincia ma i casi sono in calo: sette

I dati dei bollettini: il totale delle vittime da inizio pandemia sale a 401 

Massa-Carrara. Altre tre vittime per il virus, i lutti funestano anche questo inizio di 2021 in provincia di Massa-Carrara. Il totale delle vittime sale a 401, dopo un po' di tregua, dei quali 218 nella seconda. I deceduti sono: Anna Maria Della Bona, 82 anni di Massa; Giovanna Quilici, 90 anni di Comano; Renzo Grassi, 84 anni di Aulla. I casi sono pochi: sette, dei quali sei sulla Costa. Ma vediamo il dettaglio dai bollettini, partendo dall’Asl Toscana nord ovest, dove in totale sono 176 i nuovi positivi. Apuane: 6 casi, Carrara 2, Massa 3, Montignoso 1; Lunigiana: 1 caso, a Pontremoli. I guariti su tutto il territorio aziendale sono 38.857 (+180 rispetto a giovedì). Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 288 (giovedì erano 297), di cui 27 (giovedì 29) in Terapia intensiva. All’ospedale Apuane 52 i ricoverati, di cui 11 in Terapia intensiva.

Il bollettino regionale


In Toscana, sono 452 i positivi in più rispetto a giovedì, su un totale, da inizio epidemia, pari a 123.950 unità. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 452 casi è di 55 anni circa, gli attualmente positivi sono 9.235, -2,8% rispetto a giovedì. Si registrano 23 nuovi decessi: 11 uomini e 12 donne con un'età media di 82,9 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 10 a Firenze, 2 a Prato, 3 a Pistoia, 3 a Massa-Carrara, 2 a Lucca, 1 a Pisa, 1 a Livorno, 1 a Siena.

Sono 3.830 i deceduti dall'inizio dell'epidemia così ripartiti: 1.291 a Firenze, 261 a Prato, 284 a Pistoia, 398 a Massa Carrara (più tre deceduti fuori regione, durante la prima ondata, totale 401), 362 a Lucca, 449 a Pisa, 277 a Livorno, 223 ad Arezzo, 133 a Siena, 98 a Grosseto, 54 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 102,7 x100.000 residenti contro il 128,1 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (204,2 x100.000), Firenze (127,7 x100.000) e Pisa (107,2 x100.000), il più basso a Grosseto (44,2 x100.000). Per i casi, le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.127 casi x100.000 abitanti, Pisa con 4.092, Massa-Carrara con 4.008, la più bassa Grosseto con 1.929.© RIPRODUZIONE RISERVATA