Virus, in due giorni 77 casi a Massa-Carrara e un altro lutto

Il virus non molla, il totale dei deceduti sale a 390

Massa-Carrara. Altri 77 casi in due giorni, e un altro decesso,  una  signora  di 91 anni. Insomma, il virus non molla la presa. Per quanto riguarda i positivi, sono stati 37 nella giornata di oggi, così suddivisi: APUANE: 25 casi, Carrara 15, Massa 9, Montignoso 1; LUNIGIANA: 12: Aulla 4, Casola in Lunigiana 1, Comano 1, Fivizzano 2, Fosdinovo 3, Tresana 2. Ieri, 31 dicembre,  40. APUANE: 34 casi Carrara 18, Massa 15, Montignoso 1; LUNIGIANA: 6 casi Aulla 2, Podenzana 1, Tresana 2, Villafranca in Lunigiana 1.

Il totale dei deceduti sale a 390 (compresi i tre morti fuori regione durante la prima ondata); solo nella seconda ondata, in meno di tre mesi, 207 lutti, contro i 183 del primo periodo da marzo a tutta l'estate compresa.

 

 I guariti ad oggi 1° gennaio su tutto il territorio aziendale dell'Asl Toscana Nord Ovest sono 37.518, +162 rispetto al 31 dicembre. Si sono registrati 14 decessi nell'area vasta. Per quanto riguarda i ricoveri negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 277 (il 31 erano 285) di cui 28 (ieri 31) in Terapia intensiva. Al Noa, 50 i ricoverati di cui 12 in Terapia intensiva.

Passiamo al bollettino regionale. In Toscana sono 120.917 i casi di positività al Coronavirus, 589 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 107.381 (88,8% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.893.356, 9.763 in più rispetto a ieri, di cui il 6% positivo. Sono invece 3.344 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 17,6% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 3.576 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 9.836, +1,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 953 (35 in meno rispetto a ieri), di cui 143 in terapia intensiva (7 in meno). Oggi si registrano 27 nuovi decessi: 12 uomini e 15 donne con un'età media di 85 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 589 casi odierni è di 48 anni circa (il 13% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 36% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più). Sono 33.721 i casi complessivi ad oggi a Firenze (184 in più rispetto a ieri), 10.438 a Prato (25 in più), 10.493 a Pistoia (28 in più), 7.707 a Massa (37 in più), 12.630 a Lucca (84 in più), 16.779 a Pisa (46 in più), 8.704 a Livorno (68 in più), 10.674 ad Arezzo (53 in più), 5.008 a Siena (49 in più), 4.208 a Grosseto (15 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 244 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 228 nella Nord Ovest, 117 nella Sud est. La Toscana si trova al 12° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.242 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 3.491 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.050 casi x100.000 abitanti, Pisa con 4.004, Massa Carrara con 3.955, la più bassa Siena con 1.874. Complessivamente, 8.883 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (193 in più rispetto a ieri, più 2,2%). Sono 17.938 (320 in meno rispetto a ieri, meno 1,8%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 4.267, Nord Ovest 9.913, Sud Est 3.758). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 953 (35 in meno rispetto a ieri, meno 3,5%), 143 in terapia intensiva (7 in meno rispetto a ieri, meno 4,7%). Le persone complessivamente guarite sono 107.381 (404 in più rispetto a ieri, più 0,4%): 551 persone clinicamente guarite (65 in più rispetto a ieri, più 13,4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 106.830 (339 in più rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo. Purtroppo, oggi si registrano 27 nuovi decessi: 12 uomini e 15 donne con un'età media di 85 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 7 a Firenze, 3 a Prato, 1 a Massa Carrara, 7 a Lucca, 5 a Pisa, 1 a Livorno, 3 a Arezzo. Sono 3.700 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.253 a Firenze, 249 a Prato, 276 a Pistoia, 387 a Massa Carrara, 346 a Lucca, 428 a Pisa, 269 a Livorno, 220 ad Arezzo, 127 a Siena, 91 a Grosseto, 54 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 99,2 x100.000 residenti contro il 122,9 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (198,6 x100.000), Firenze (123,9 x100.000) e Pisa (102,1 x100.000), il più basso a Grosseto (41,1 x100.000).