Il contagio frena, ma il Covid  fa  7 morti

Salgono a 279 le vittime apuane del virus, ma alcuni dei decessi notificati oggi risalgono ai giorni precedenti. Oggi 54  contagiati, 46 sulla costa e 8 in Lunigiana

MASSA. Al terzo giorno  consecutivo non può più essere una casualità: il contagio è in frenata in Regione, nell'ambito dell'Asl Toscana Nord Ovest e  nella nostra provincia. Il Covid , però, continua   a fare vittime:  oggi la Regione ha notificato 7 decessi in  pazienti apuani positivi al Covid  anche se alcuni di quei decessi  sono avvenuti nei giorni scorsi.  Con le morti  notificate oggi il numero complessivo di apuni morti con il Covid   sale a  quota  279.

Oggi i nuovi casi accertati in provincia sono stati 54 di cui 46 nei comuni della costa e  8 in quelli  lunigianesi. Nel dettaglio 28 casi   sono stati registrati  a Carrara e  18 a Massa. In Lunigiana 2 nuove positività ad Aulla, 1 a  Filattiera,  1 a Fivizzano, 3 a  Villafranca in Lunigiana  e 1 a  Zeri.

In calo anche i ricoveri:  oggi  i pazienti Covid  in Asl Toscana Nord Ovest sono 517(ieri erano 521), di  cui 66 (ieri erano 71) in terapia intensiva. All’ospedale di Livorno 115 i ricoverati, di cui 14 in terapia intensiva; all’ospedale di Lucca 90 i ricoverati, di cui 17 in Terapia intensiva. All’ospedale Apuane 106 ricoverati, di cui 20 in terapia intensiva. All’ospedale Versilia 115 ricoverati, di cui 9 in intensiva.  All’ospedale di Pontedera 42 ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva. All’ospedale di Cecina 27 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva. All’ospedale di Pontremoli 20 i ricoverati. All’ospedale di Barga 2 i ricoverati.