Covid,  ancora  due morti, ma i contagi continuano a calare

Sale a 272 il numero delle vittime apuane del virus. Ma i nuovi casi  sono in discesa: 54  sulla costa e 13 in Lunigiana

MASSA. Ancora due apuani  positivi al coronavirus  deceduti . Si tratta di   due massese: una donna   di 84 anni  e un uomo di 93.  Con la loro morte sale a  272 il numero dei pazienti positivi deceduti a Massa Carrara. Segnali incoraggianti arrivano, però, sul fronte dei contagi perché per il secondo giorno consecutivo i nuovi casi sono in discesa.

Oggi complessivamente in provincia sono stati accertati  67 casi di  cui  54  sulla costa e 13 in Lunigiana. In particolare si sono registrati 22 nuovi casi a Carrara, 29 a Massa e 3 a Montignoso. In Lunigiana 5 nuovi casi  ad Aulla 5,  2 a Filattiera, 1 a  Fivizzano, 1 a  Licciana Nardi, 2 a  Mulazzo, 1 a  Pontremoli ed 1 a Tresan.

Il numero dei ricoverati nell'Asl Toscana nord Ovest è di 521 (ieri erano 545), di cui 71 (ieri erano 76) in Terapia intensiva. Dati incoraggianti, quindi,anche sul fronte dei ricoveri. All’ospedale di Livorno 113 i ricoverati, di cui 13 in Terapia intensiva. All’ospedale di Lucca 96 i ricoverati, di cui 18 in Terapia intensiva. All’ospedale Versilia 112 ricoverati, di cui 10 in  intensiva.  All’ospedale di Pontedera 45 ricoverati, di cui 5 in  intensiva. All’ospedale di Cecina 28 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane il numero dei ricoverati,  106, è guale a  ieri. Sono in calo i pazienti in intensiva che ieri erano 23  e oggi sono    21. In calo di un'unità anche  i ricoverati a Pontremoli che passano da 22 a 21.