Il Covid fa altre 4 vittime in provincia, ma i contagi scendono: oggi sono 105

Il numero dei deceduti a Massa-Carrara sale a 246. Ancora 107 (20 in intensiva) i ricoverati all’ospedale delle Apuane 

Il numero dei contagi scende in provincia, ma il virus continua a mietere vittime: ieri infatti altri 4 pazienti apuani risultati positivi al coronavirus sono deceduti. Si tratta di Franco Eugenio Bertolla, novantenne di Albiano Magra, di Silvia Macese, 69 anni di Comano, dell’88enne Lilia Pasquali, di Licciana Nardi e della massese 99enne Vera Menghelli. Con i quattro decessi notificati ieri dall’azienda sanitaria Asl Toscana Nord ovest sale a 246 il numero di pazienti apuani deceduti e positivi al virus.

I contagi


Dato incoraggiante il numero complessivo dei contagi. Nei giorni scorsi, infatti, si è registrato un vero e proprio picco dovuto anche al fatto che, per problemi di fornitura, i tamponi non sono stati processati per una decina di giorni. Quando i reagenti sono arrivati, il laboratorio ha quindi analizzato numerosi tamponi e le positività non sono risultate “distribuite”, ma “concentrate” in pochi giorni. Ieri in Toscana sono stati accertati 1.972 casi, diverse centinaia meno rispetto ai giorni scorsi. Di quelle 1.972, 604 nuove positività hanno interessato il territorio di competenza dell’Asl Toscana Nord Ovest e 105 la nostra provincia. A Massa Carrara in particolare sono state accertate 82 positività nei tre comuni di costa (47 a Carrara, 29 a Massa e 6 a Montignoso) e 23 in Lunigiana (11 ad Aulla, 2 a Bagnone, 1 a Comano, 3 a Fivizzano, 4 a Licciana Nardi, 1 a Mulazzo, 1 a Pontremoli).

I ricoveri

In Toscana ieri risultavano ricoverate complessivamente 2.101 persone (14 in più rispetto al giorno prima) di cui 287 in terapia intensiva (5 in più rispetto a mercoledì). Dei 2.101 ricoverati, 527 (mercoledì erano 528) erano negli ospedali dell’Asl Toscana Nord Ovest e 71 di loro si trovavano in terapia intensiva. Nel dettaglio all’ospedale di Livorno ieri i pazienti positivi ricoverati erano 114 di cui 12 in terapia intensiva. All’ospedale di Lucca 108 i ricoverati, di cui 18 in terapia intensiva. All’ospedale Versilia 105 le persone ricoverate con Covid (12 in intensiva); a Pontedera 47 ricoverati di cui 5 in intensiva. All’ospedale di Cecina 28 i ricoverati (4 in intensiva). All’ospedale delle Apuane ieri erano ricoverati 107 pazienti apuani positivi e 20 di loro erano in terapia intensiva; 18, invece, i ricoverati all’ospedale lunigianese di Pontremoli.

Il quadro regionale

Ieri in Toscana sono stati notificati 1.972 nuovi casi di positività. Di quelli 561 hanno interessato la provincia di Firenze, 179 quella di Prato e 198 quella di Pistoia. 105, come dicevamo, le nuove positività a Massa Carrara e 184 in provincia di Lucca, 201 in provincia di Pisa, 164 in quella di Livorno, 189 in quella di Arezzo, 81 in quella di Siena e 110 in quella di Grosseto. L'età media dei 1.972 casi toscani era di 49 anni circa (il 12% aveva meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, l’11% ha 80 anni o più). Complessivamente ieri in Toscana 52.023 persone erano in isolamento perchè avevano sintomi lievi o erano prive di sintomi.

I decessi

Ieri in Toscana si sono registrati 51 nuovi decessi: 26 uomini e 25 donne con un'età media di 82,2 anni. 15 delle persone decedute risiedevano a Firenze, 3 a Prato, 5 a Pistoia, 4, come dicevamo, a Massa Carrara, 4 a Lucca, 8 a Pisa, 3 a Livorno, 4 a Arezzo, 3 a Siena, 2 risiedevano fuori Toscana. —


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi