Il direttore del Noa: «La Lunigiana quasi come Codogno, ecco come abbiamo vinto la battaglia»

Dal primo paziente a Pontremoli all’ondata di ricoveri, il direttore dell’ospedale Giuliano Biselli racconta l’epidemia