Squarci col taglierino alle tende del locale a Ricortola. E ai vicini una lettera: «Il bar è abusivo»

Il gesto sembra un’intimidazione e arriva dopo un mese dall’inaugurazione. «Anonimi scrivono che non dobbiamo stare lì»