In 140 rischiano con il fallimento di Oma: «Se cambia appalto siano assunti tutti»

La ditta il 22 ottobre potrebbe chiudere i battenti. Le commesse ci sono ma nessuna garanzia per le maestranze attuali