Lettere anonime, a Groppoli c’è un corvo: minacce e cane ucciso a un “forestiero”

A sinistra, Costantino Paolicchi mostra le lettere anonime ricevute. A destra: il segugio Pippo, ucciso da uno sconosciuto

La vittima è Costantino Paolicchi, 71 anni, giornalista e consulente del regista Konchalovsky. La vicenda comincia nel 2008. Le missive sono arrivate ad altri tre residenti, tutti arrivati da "fuori". I sospetti del destinatario: "Chi le scrive abita nel raggio di 200 metri"