Nel paesino dell'uomo del missile: «Un tipo un po’ strano, veniva con la madre»

Il cognome è tipico di Antona, il borgo in cui l'antiterrosismo ha trovato un arsenale a Fabio Del Bergiolo, finito in manette con l'accusa di aver tentato di vendere un razzo aria-aria. I vicini lo vedevano poco. «Salutava e spariva. Chissà quando ha portato le armi»