«Nessun dubbio, Marco Casonato voleva uccidere»

Fratricidio, le motivazioni della sentenza