Un chip nel vassoio di statuario, e la filiera adesso è davvero servita