Imbrattata dai vandali la statua di Mazzini ripulita nel luglio scorso

Scritte col pennarello nero sporcizia abbandonata ai piedi dell’opera, il commerciante Ghinoi: le telecamere ci sono, usiamole