Promuovi Massa con l’hashtag “estateapuana”

MASSA. #EstateApuana è la challenge fotografica creata da Pro Loco Marina di Massa e Instagramers Massa Carrara per promuovere il territorio apuano in tutto il mondo a costo zero. La promozione...

MASSA. #EstateApuana è la challenge fotografica creata da Pro Loco Marina di Massa e Instagramers Massa Carrara per promuovere il territorio apuano in tutto il mondo a costo zero. La promozione turistica passa proprio da Instagram, uno dei social network più in voga, attraverso una sorta di gara fotografica: basterà scattare una foto e pubblicarla con l’hashtag #EstateApuana e la geocalizzazione per far riconoscere meglio il luogo immortalato. Con i tag specifici, infatti, si è in grado di creare un immenso archivio di immagini mentre il geotag identifica con precise coordinate gps il sito. Instagram è utilizzato in qualunque parte del mondo e il potenziale canale di visibilità è immenso. La gara estiva a colpi di fotografie fu proposta già tre anni fa, ma solo relativamente a Massa: con l’hashtag #IloveMarinadiMassa arrivarono circa 400 immagini ed un centinaio furono esposte a Villa Cuturi; la mostra è in programma anche quest’anno, dal 21 al 31 ottobre, sempre a Villa Cuturi. E poi le novità: l’iniziativa è stata allargata all’intero territorio provinciale, dai confini di Lucca a quelli con La Spezia, e sarà anche realizzato, con le cento immagini scelte, il calendario 2018 della Pro Loco. «Il challenge dà la possibilità di vedere come gli altri ci vedono – ha commentato Barbara Lippi presidente Pro Loco – tre anni fa arrivarono soprattutto immagini del pontile, del tramonto, della spiaggia e del mare; mostravano Marina di Massa durante l’intera giornata». Al momento, sono già 80 i post con l’hashtag #EstateApuana e raffigurano soprattutto il David realizzato in cava Gioia da Kobra, il fiume Frigido nascosto tra i monti, piccoli angoli di paradiso dove molti si recano, e gli eventi nei locali notturni. L’estate 2017 potrà essere raccontata da chiunque e da qualunque punto di vista. «L’obiettivo è quello di far conoscere il territorio – spiega l’igers Annalisa Guerisoli – attraverso la fotografia e l’utilizzo di internet e dei social media, facendo conoscere scorci e luoghi, attraverso gli occhi dei suoi abitanti che spesso si dimenticano quanto sia bella la provincia apuana e narrato dai turisti che per la prima volta si affacciano su questi luoghi». Non ci saranno vincitori veri e propri solo la soddisfazione di vedere il proprio scatto in mostra.

Benedetta Bianchi