Con l’auto rubata a Montignoso sperona una volante della polizia

Con un’auto rubata a Montignoso, sperona la volente della polizia e si dà alla figa. È successo la notte scorsa a Lucca.Sembrava un controllo come tanti. Il poliziotto espone la paletta, la vettura...

Con un’auto rubata a Montignoso, sperona la volente della polizia e si dà alla figa. È successo la notte scorsa a Lucca.

Sembrava un controllo come tanti. Il poliziotto espone la paletta, la vettura si ferma lungo la strada e tutto prosegue secondo copione: documenti, verifiche via radio e, se tutto è ok, ci si dà la buonanotte. Ma c’è sempre la variabile x, quella componente impazzita che rende questo tipo di situazioni suscettibili di sviluppi imprevedibili. Stavolta, mentre l’agente a piedi si avvicina alla vettura sottoposta a controllo per iniziare il solito rituale, il conducente innesta la retromarcia e si scaglia contro la volante. Poi si dà alla fuga.

Una notte movimentata quella tra martedì e mercoledì sulle strade di Lucca, dove una volante della polizia è protagonista di un inseguimento stile “Fast and furious” nei confronti di un malvivente che viaggia a bordo di una vettura rubata. Il fatto accade attorno alle mezzanotte.

Una volante della questura è in servizio su viale Luporini, dove sta effettuando controlli di routine sulle auto in transito. A un certo punto gli agenti espongono la paletta e intimano l’alt al conducente di un’Audi A4. L’uomo a bordo della vettura si ferma poco dopo la volante, aspetta che l’agente gli si faccia incontro e poi innesta la retromarcia e si dirige contro la pantera. Infine riparte a tutto gas con l’intenzione di seminare gli agenti.

Ma la vettura della polizia, speronata al contrario, è ancora in grado di viaggiare e gli agenti – per fortuna – incolumi – salgono a bordo e si lanciano all’inseguimento. Il fuggitivo si dirige verso una zona di campagna e, dopo aver guadagnato un certo vantaggio sulle forze dell’ordine e prima che in zona sopraggiungano altre volanti, inchioda l’auto e si getta nei campi per guadagnarsi la fuga. Gli agenti provano ad andargli dietro a piedi ma, complice la notte, persono le tracce.

Nel frattempo dai controlli eseguiti sull’Audi dalla centrale della questura emerge che la vettura è stata rubata la sera stessa nel comune di Montignoso, in provincia di Massa. Ulteriori indagini sono in corso. (g.p.)