Tutti col naso all’insù per gli ombrelli appesi

Successo dell’iniziativa promossa dai commercianti in via Veneto ad Aulla Oltre mille le persone presenti alla serata dell’inaugurazione domenica  

AULLA. Dal Portogallo a Pietrasanta, per poi arrivare ad Aulla, e tutti con il naso all’insù. E’ stato un grande successo domenica sera in via Vittorio Veneto per l'opera che ha visto per protagonisti ben 150 ombrelli colorati, che è andata a riempire il cielo di via Vittorio Veneto ad Aulla. Oltre mille i presenti. L'idea di appendere ombrelli coloratissimi anche nella cittadina aullese è venuta ai commercianti che, data una sbirciata al successo che l'iniziativa ha avuto a Pietrasanta, hanno pensato di investire per ridare lo stesso tocco magico e colorato alla via nella quale si trovano le loro attività. L’Amministrazione comunale aullese, con la collaborazione del Comune di Pietrasanta, ha colto al volo la proposta, offrendo l'aiuto necessario per l'installazione degli ombrelli. Definita da molti un'opera urbanistica d'arte contemporanea, questa tradizione nasce in Portogallo, per le vie di Agueda, dove, nel 2012, è stata realizzata per la prima volta in occasione dell'Agitaqueda Art Festival. Da qui altri paesi del mondo hanno dato il via all'estro dell'Umbrella Art, dando ognuno la propria impronta artistica personale. Così è stato anche ad Aulla.

«Possiamo dire con estrema contentezza che quella di domenica – si può leggere sulla pagina Facebook del Comune di Aulla – è stata una serata stupenda! E questo grazie alla collaborazione con banca Mediolanum, i commercianti, le Pro Loco di Serricciolo, Tresana e Aulla, la parrocchia della Filanda, A.s.d Serricciolo e la Fondazione Bancarella. Ringraziamo tutti per l'aiuto fornito e per la splendida sinergia intercorsa per il nostro "Cielo d'ombrelli". E un grazie speciale va a Gigi Vigliani che ci ha regalato uno spettacolo fantastico!».

(g. u.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA .