Zubbani: «I ponti storici non si toccano»

Il sindaco: per il momento nessuna “condanna a morte”. «Non ci sono progetti di demolizione né di rialzamento»