Rapinano una banca ad Aulla, arrestati dopo poco tre banditi

Presi dai carabinieri a Ceparana (La Spezia), sono di Cerignola (Bari): la rapina con parrucche e cutter

AULLA. Tre banditi sono stati arrestati dopo una rapina in banca ad Aulla. I tre sono di Cerignola, in provincia di Foggia, e già conosciuti alle Forze dell'Ordine; sono stati fermati dai carabinieri a Ceparana (La Spezia). I tre, due 33enni ed un 25enne, dietro minaccia di cutters si erano fatti consegnare dai dipendenti della filiale del Monte dei Paschi di Siena di Aulla, circa 5mila euro.

Scattato l'allarme, la Centrale Operativa dei Carabinieri di Pontremoli ha immediatamente allertato la Centrale Operativa della Spezia che, a sua volta, ha prontamente dislocato in punti nevralgici, nelle zone di confine tra Toscana e Liguria, le pattuglie presenti sul territorio, chiudendo, di fatto, qualsiasi via di fuga ai rapinatori.

I tre erano scappati su un'auto rubata e sono stati rintracciati e bloccati da un equipaggio della stazione di Ceparana e da altre pattuglie del comando provinciale della Spezia. I rapinatori erano entrati con parrucche in testa e cutter alla mano, subito dopo l’apertura pomeridiana della filiale del Monte dei Paschi di Siena nella centralissima Piazza Mazzini, ad Aulla. Una volta dentro, hanno minacciato il cassiere e si sono fatti consegnare il denaro da un cassetto. A quel punto sono usciti rapidamente. La fuga si è interrotta presso un campo sportivo.

VIDEO: GLI ARRESTI