Furti nelle case e nei pollai Abitanti si pagano metronotte

Furti nelle case e polli sparite dalle gabbie. È allarme in una stradina nei pressi del Carrefour, tanto che chi abita in quella via ha deciso di autotassarsi per pagare un metronotte

MASSA. Furti nelle case e polli sparite dalle gabbie. È allarme in una stradina nei pressi del Carrefour, tanto che chi abita in quella via ha deciso di autotassarsi per pagare un metronotte e poter così dormire sonni un po’ più tranquilli. «Ci sentiamo abbandonati - scrive uno dei residenti al nostro giornale -. Io personalmente ho già fatto una denuncia ai carabinieri e ne faro' ancora un' altra perché l’altra sera sono tornati a fare visita al mio pollaio e mi hanno rubato altri animali. Abbiamo anche denunciato un giro sospetto di auto e persone che si fermano sotto il cavalcavia dell'autostrada si scambiano qualcosa e poi ripartono. Nonostante le nostre segnalazioni non abbiamo mai visto passare una pattuglia di giorno o di notte per fare un controllo, spero che questa mancanza di controlli sia dovuta a impegni più importanti».

Alcune famiglie si sono autotassate per far passare ogni tanto una pattuglia di metronotte. «Non mi sembra giusto che dopo tutte le tasse che paghiamo dobbiamo pagare anche per la nostra sicurezza».