Carrarese, un altro ko

Un momento della gara della Carrarese

E' il quarto consecutivo per la squadra di Baldini che non riesce a convincere nella trasferta di Olbia

CARRARA. Crisi nera per la Carrarese, sconfitta in casa dell'Olbia, nel recupero della 12^ giornata di ritorno. Con questo salgono a quattro i ko consecutivi della squadra di mister Silvio Baldini, espulso per proteste nel corso della ripresa. Il gol che ha deciso l'incontro è stato realizzato al 44' da Altare, su imbeccata di Udoh dagli sviluppi di un calcio di punizione. Nella ripresa la formazione apuana ha provato ad organizzare una reazione, ma senza fortuna. Con questa ennesima sconfitta si complica decisamente la situazione della Carrarese, raggiunta in classifica proprio dall'Olbia. Gli azzurri rimangono fermi a 40 punti, ad una sola lunghezza dalla zona play-out, in attesa di affrontare l'Albinoleffe sabato prossimo.

Olbia-Carrarese 1-0 OLBIA (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda (dal 37' st Cadili), Altare, Emerson, Demarcus; Pennington, La Rosa, Biancu; Gagliano (dal 1' st Lella); Ragatzu (dal 43' st Cocco), Udoh. (Van Der Want, Cabras, Secci, Putzu, Occhioni, Cossu, Marigosu, Belloni). All. Canzi. CARRARESE (4-3-3): Mazzini; Milesi, Tedeschi (dal 29' st Bresciani), Murolo, Pavone (dal 1' st Valietti); Foresta, Agyei (dal 15' st Caccavallo), Schirò; Manzari (dal 1' st Infantino), Marilungo, Doumbia (dal 1' st Piscopo). (Pulidori, Borri, Ermacora). All. Baldini. ARBITRO: Baratta di Rossano. RETE: nel pt 44' Altare. NOTE: partita a porte chiuse.