Mercato, la Carrarese chiude con due colpi "nostalgia"

Nell'ultimo giorno di scambi gli azzurri ufficializzano il ritorno di Valietti (dal Genoa) e Piscopo (dall'Empoli)

CARRARA. Grandi ritorni in casa Carrarese. Il club chiude il calciomercato con l'ingaggio di due volti noti nell'ambiente azzurro: il terzino destro Federico Valietti dal Genoa ed il trequartista Kevin Piscopo dall'Empoli. Entrambi i giocatori tornano alla corte di Silvio Baldini con la formula del prestito. Il classe '99 Valietti ha sostenuto l'intero periodo di preparazione con la Prima Squadra del Genoa agli ordini di Mister Rolando Maran, ma arriva alla Carrarese con un problema ad una spalla che lo terrà ai box per almeno una decina di giorni. Nella scorsa stagione qui a Carrara il terzino aveva collezionato in tutto 4 presenze (2 in campionato e 2 ai play-off).

La Carrarese rappresenta una delle top class della categoria», commenta a caldo Valietti. «Voglio togliermi soddisfazioni in questa stagione e Carrara è il posto giusto. L'idea è di dare una mano con le mie caratteristiche, comunque, all'interno di un gruppo forte, determinato e coeso. Le prime partite di questa stagione sono lì a dimostrarlo».

Per quanto riguarda Piscopo, in questa prima parte di stagione il giocatore è stato stabilmente inserito nell'organico della Prima Squadra dell'Empoli. Il trequartista torna sotto le Apuane col numero 30, dopo aver già indossato in 70 occasioni la maglia azzurra, andando a segno per 14 volte.

Ecco le prime dichiarazioni di Piscopo riportate dal sito ufficiale della società di piazza Vittorio Veneto: «Carrara è come una seconda casa. Entusiasmo e motivazioni non mi mancano per raggiungere il nostro importante obiettivo. La squadra ha molta qualità in tutti i reparti, con unità di intenti e voglia di primeggiare nessuno potrà impedirci di essere davanti a tutti quando sarà decisivo, davvero»