Prove aperte e concerto con orchestra e coro femminile

L’orchestra e il coro dell’Istituto superiore di studi musicali “Luigi Boccherini” che ha sede a Lucca

Appuntamento oggi alle 18 in S. Francesco. Domani si presenta il libro “Dante a Lucca”

LUCCA. Dante Alighieri torna a Lucca, dopo più di 700 anni, questa volta per essere degnamente celebrato. Nell'ambito delle commemorazioni del settimo centenario della morte del sommo Poeta, infatti, Lucca Classica Music Festival organizza un ciclo di eventi che caratterizzerà gran parte di questa nuova settimana di festival. Prove aperte, la presentazione di un libro, il grande concerto con l’orchestra e il coro femminile dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” e, infine, una trasferta a Capannori, nell’arena estiva, con la Divina Commedia raccontata ai più piccoli da Alessio Puccio, la voce italiana di Harry Potter, accompagnato dalla musica del Quintetto Lucensis.

Il primo degli eventi in calendario è la prova aperta, oggi pomeriggio, alle 18 nella chiesa di San Francesco, con l’orchestra e il coro femminile dell’Istituto “L. Boccherini” diretti da GianPaolo Mazzoli e Sara Matteucci. Le prove aperte introducono il pubblico al concerto e permettono di capire qual è il percorso che porta i musicisti a creare la giusta alchimia per arrivare pronti alla serata dell’esibizione. La musica è quella di Franz Liszt e la sua Dante-Symphonie, da Dante Alighieri, S 109.

Domani, alle 18, nella Sala Da Massa Carrara del Complesso di San Micheletto, Alberto Casadei presenta “Dante a Lucca” (edizioni Pacini Fazzi), volume che fornisce un quadro della cultura e della situazione politica ed economica a Lucca agli inizi del Trecento, quando Dante di certo ebbe modo di transitare e soggiornare nella città e nei dintorni, a conferma dell’importanza di Lucca nella storia del Poeta (ingresso libero e gratuito).

Alle 21,15, ancora una volta nella chiesa di San Francesco, il concerto dell’orchestra e il coro femminile dell’Istituto “L. Boccherini”, con la Dante-Symphonie, da Dante Alighieri, S 109 di Liszt. Dopo il grande successo dell’esibizione di sabato scorso, un’altra occasione per godere della bravura della compagine formata da allievi e docenti dell’Istituto “L. Boccherini”. Domenica 25, alle 21,15, all’arena estiva di Capannori Alessio Puccio, il doppiatore che ha prestato la voce a Harry Potter, introdurrà i più piccoli alla Divina Commedia, accompagnato nel suo racconto dalla musica di Bach, Smetana, Williams e Prokofiev interpretata dal Quintetto Lucensis. — RIPRODUZIONE RISERVATA