Staff tecnico confermato: la Virtus guarda al futuro nel segno della continuità

LUCCA. Parola chiave: continuità. La Virtus Lucca prosegue sulla linea tracciata negli ultimi anni e lo fa con la riconferma delle quattro figure apicali del settore giovanile che, sotto la supervisione del direttore tecnico Matteo Martinelli, si occuperanno ancora della crescita dei giovani atleti biancocelesti anche per la prossima stagione. Si tratta di Laura Banducci, Francesco Giannotti e Pepo Miceli – responsabili tecnici rispettivamente categoria Ragazzi/e, Cadetti/e ed Esordienti – e Martina Leoni, coordinatrice logistica e dello staff impegnata, tra le altre cose, nell’organizzazione degli spazi dell’impianto e dei progetti scuola.

Giovani, competenti, preparati, dinamici e con tanta voglia di fare bene, i quattro istruttori costituiscono un solido punto di riferimento per i ragazzi e per le loro famiglie. La loro riconferma testimonia la volontà della Virtus di dare continuità al progetto tecnico, valorizzando gli aspetti umani e sociali, essenziali per il corretto percorso, non solo sportivo, dei ragazzi in età formativa.


«Sono fiera di poter continuare a far parte del team Virtus anche per la prossima stagione – afferma Laura Banducci – perché so di poter contare su un ambiente familiare, carico di energia positiva che fornisce stimoli continui e che mette il benessere personale del singolo atleta davanti ai risultati».

Dello stesso avviso Francesco Giannotti: «Continuare a far parte di questo progetto per me significa poter contribuire ancora alla crescita del settore giovanile cui la Virtus da’ moltissima importanza. La società ha una grande sensibilità verso i giovani ai quali cerchiamo di insegnare innanzitutto l’importanza dei valori, fondamentali per la crescita personale prima ancora che sportiva».

Alla sua terza stagione nello staff Virtus, Pepo Miceli è l’anima degli Esordienti, nonché uno dei punti fermi del Guiny Camp, il riuscitissimo progetto estivo multidisciplinare che continua ad attrarre e a far divertire i ragazzi dai 6 ai 14 anni. «Sono felice – afferma – di poter continuare a lavorare in questa società, composta da persone di grande spessore umano. Con Francesco, Laura e Martina poi sono in perfetta sintonia e squadra che vince non si cambia. Perché nonostante l’anno particolarmente complicato, la Virtus è riuscita comunque a realizzare cose importanti impegnandosi a portare avanti anche progetti ambiziosi».

A completare lo staff, Martina Leoni, istruttrice con grandi doti organizzative, in grado di ricoprire più ruoli e il cui contributo è prezioso e indispensabile per la buona riuscita delle varie iniziative targate Virtus. «Sono estremamente contenta – dichiara – . Quello appena trascorso non è stato un anno semplice, ma io mi sono trovata molto bene nel mio ruolo e credo che le difficoltà abbiano contribuito alla mia crescita professionale e personale. Sono soddisfatta degli obiettivi raggiunti nel corso della stagione, soprattutto per il forte riscontro che abbiamo avuto da parte delle famiglie». –

© RIPRODUZIONE RISERVATA