Contenuto riservato agli abbonati

Donna grave dopo lo scontro in auto col cinghiale: l'incidente all'alba, la corsa in ospedale e il pericolo quotidiano

Il cinghiale sulla strada: l'impatto con l'auto ha causato molte ferite alla donna alla guida della vettura, che ora si trova in ospedale in gravi condizioni

Incidente in via del Biagioni: la donna al volante, una 41enne di Ponte Buggianese, sbalzata fuori dalla vettura che si è ribaltata

ALTOPASCIO. Stava viaggiando lungo la via Provinciale del Biagioni, in località Spianate, quando davanti a lei è comparso all’improvviso un cinghiale che stava attraversando la strada. L’urto è stato inevitabile, e tra la botta e la sterzata improvvisa l’auto su cui viaggiava si è ribaltata, appoggiandosi su una fiancata. La donna che si trovava al volante è stata sbalzata fuori dalla vettura. Si tratta di una 41enne, residente a Ponte Buggianese in provincia di Pistoia, che in quel momento stava recandosi al lavoro in uno stabilimento di Altopascio.

È successo tutto attorno all 5.45 della mattina di giovedì 12 maggio. L’allarme al 118 è stato immediato e sul posto è stata inviata un’ambulanza medicalizzata. Ma, date le condizioni della donna e la dinamica dell’incidente, dalla centrale operativa è stato deciso di far intervenire anche Pegaso, anche se, alla fine, l’elicottero è stato fatto rientrare alla base, dal momento che la foschia presente in zona a quell’ora non consentiva un atterraggio in sicurezza. La donna è stata così trasportata in ambulanza in codice rosso all’ospedale San Luca di Lucca, dove è stata ricoverata in condizioni che vengono definite molto serie. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del nucleo radiomobile per i rilievi del caso, mentre sull’asfalto era rimasta, non lontano dall’auto, la carcassa del cinghiale, che era morto all’istante.


Un incidente purtroppo non nuovo in questa zona, dove le strade attraversano zone di aperta campagna. L’incidente di giovedì 12 maggio si è verificato nel tratto di provinciale compreso tra via Ponte ai Pini e via Riatri. Via del Biagioni, pur non essendo una strada particolamente trafficata, è comunque una via molto utilizzata come collegamento tra Altopascio e la zona sud della Valdinievole, in particolare con i comuni di Chiesina Uzzanese e, appunto, di Ponte Buggianese, collegando la cittadina del Tau con la via Livonese di Sotto, al confine tra le province di Lucca e Pistoia.

Una strada che rappresenta un’alternativa al percorso magari più breve, che prevede il passaggio dalla località Michi e quindi da via Mammianese. In quel caso infatti si tratta di affrontare un percorso più tortuoso, con tratti di strada più stretti e in alcuni punti in mezzo alle case, con tutti i rischi che questo comporta. Più lineare invece, soprattutto se si deve andare nella zona industriale di Altopascio, utilizzare questo percorso in gran parte in mezzo ai campi. Solo che, nel frattempo, anche in quei campi e nei boschi vicini i cinghiali si sono moltiplicati in modo esponenziale, e quella viabilità alternativa non è più così tra tranquilla come era fino a pochi anni fa.

Insomma, la fortuna di vivere in un territorio dove ancora vi sono molti spazi non urbanizzati comporta però questo pericoloso svantaggio. E l’incidente di giovedì 12 maggio, l’ennesimo del genere, ha alimentato la protesta dalle associazioni di categoria degli agricoltori (vedi articolo a fianco) che da tempo chiedono interventi decisi per il contenimento di questi animali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA