Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, altri sette morti in Lucchesia. C'è un militante dei Cinque Stelle di 56 anni

Massimo Bertolucci sul balcone della sua casa di San vito, Un tampone per accertare la positività al Covid

Un giorno orribile, uno dei peggiori per la Lucchesia, da quando è scoppiata la pandemia

LUCCA. Un giorno orribile, uno dei peggiori per la Lucchesia, da quando è scoppiata la pandemia. Non bastano le notizie incoraggianti, che parlano di un graduale calo dei contagi che farebbe intravedere la luce alla fine del tunnel, a rendere meno doloroso il dato contenuto nell’ultimo bollettino Covid pubblicato dalla Regione Toscana. Ben sette, infatti, le vittime attribuite al virus in provincia di Lucca.

Tra loro anche 56enne lucchese Massimo Bertolucci, la più giovane tra le sette vittime, e persona molto conosciuta per il suo impegno a tutto campo per la comunità, in particolare nel quartiere di San Vito. Un impegno che si era manifestato in tanti modi diversi, dalla creazione della biblioteca popolare alle attività per la cura del territorio, al banco dei giocattoli per aiutare i bambini meno fortunati. Questa sua volontà di fare si era concretizzato nella militanza nel movimento 5 Stelle, di cui è stato tra i primissimi attivisti lucchesi, e per il quale si è speso moltissimo fino all’ultimo. «Massimo era un attivista nel senso stretto della parola – lo ricorda il consigliere comunale dei Cinque Stelle Massimiliano Bindocci – anche al di là della militanza era l’anima di tante iniziative per il suo quartiere. Per il Movimento poi era il più attivo di tutti e lo è stato fino in fondo. Era persona risoluta, molto generosa. Ci mancherà tantissimo. La sua scomparsa ci toglie il motore delle nostre iniziative, per noi è una perdita molto grande, spero che adesso, che alle stelle è arrivato, da lassù possa continuare a darci il suo sostegno».


I funerali saranno celebrati domani, alle 16, alla chiesa di San Vito. Ai familiari e ai tanti amici di Bertolucci vanno le condoglianze della nostra redazione. Condoglianze che estendiamo anche a chi piange tutte le vittime odierne del virus. Oltre a Bertolucci, infatti, ieri sono stati inseriti nell’elenco delle persone strappate ai loro affetti dalla pandemia. Si tratta di Giovacchino Carmassi, 84 anni di Lucca, di Carla Riccomi, 79 anni di Altopascio, di Sestina Bartolomei, 92 anni di San Romano in Garfagnana (in realtà il decesso della donna risale ad alcuni giorni fa, ma è stato inserito solo ieri nella lista delle vittime Covid), di Liliana Busatti, 89 anni di Lucca, di Antide Marchi, 87 anni di Altopascio e di Fabrizio Rimanti, 73 anni di Pescaglia.

I loro nomi sono entrati nell’elenco delle persone uccise dal coronavirus perché risultate positive ad almeno un tampone, adesso però spetterà all’Istituto superiore della sanità individuare il ruolo che il virus ha avuto sul loro decesso, ossia stabilire se si sia trattato di persone morte per il Covid o morte con il Covid. Anche se questo non servirà ad alleviare il dolore per la loro scomparsa.

Intanto, sul fronte contagi, come anticipato, si registra un rallentamento della presa del virus, con un lieve calo dei casi anche in Lucchesia. Nella nostra provincia, infatti, si è passati dai 1.323 nuovi contagi di giovedì, ai 1.166 di venerdì fino ai 1.063 di ieri. Di questi 395 sono in Versilia (venerdì erano stati 459), e 528 nella Piana di Lucca contro i 578 del giorno precedente). In controtendenza la Valle del Serchio, dove il invece il numero di contagi cresce, passando dai 129 di venerdì ai 140 di ieri.

Comune per comune nella Piana i nuovi contagi si concentrano soprattutto a Lucca (come era prevedibile) con 261 casi e a Capannori, con 169, seguono Porcari con 48, Altopascio con 40, Motecarlo con nove e Villa Basilica con uno. In Valle del Serchio invece è Borgo a Mozzano a guidare la classifica dei nuovi positivi, con 23 casi, seguito da Coreglia Antelminelli con 20. In doppia cifra anche Barga e Castelnuovo (entrambi con 15 contagi) e Bagni di lucca con 12. Otto i casi individuati a Pescaglia e a San Romano, sei quelli di Camporgiano e di Sillano Giuncugnano, Cinque a Minucciano e a Villa Collemandina, quattro a Fabbriche di Vergemoli e tre a Castiglione di Garfagnana e Gallicano. Due nuovi contagi sono stati invece riscontrati a Piazza al Serchio e a Vagli sotto. Infine completano l’elenco, con un solo contagio, i comuni di Careggine, Fosciandora e Pieve Fosciana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA