Vaccini, arriva l’open day per i bimbi dai 5 agli 11 anni

L’appuntamento questa domenica alla Cittadella della Salute di Campo di Marte Potenziato anche il numero di prestazioni per chi sceglie la prenotazione

LUCCA. Non ci sarà il camper, ma anche a Lucca, come sul resto del territorio dell’Asl Toscana nord ovest, si amplia l’offerta di vaccini anti-Covid destinata ai bambini nella fascia di età 5-11 anni. Da un lato saranno aumentate le sedute prenotabili sul portale regionale (all’indirizzo https://prenotavaccino. sanita.toscana.it), dall’altro saranno allestiti alcuni “open day” (con accesso libero senza prenotazione) organizzati dal 23 al 30 gennaio – per il momento – nelle sedi di Viareggio, Pontedera e, appunto, Lucca.

«L’incremento della disponibilità di vaccini pediatrici, concordata con la Regione Toscana e con una programmazione basata inizialmente sui bisogni rilevati nei territori – si legge sulla nota dell’Asl – permetterà di dare un’ulteriore accelerazione alla somministrazione dei vaccini in questa fascia di età. Assicurare ai bambini una maggiore copertura vaccinale è infatti fondamentale, visto che il vaccino continua a rappresentare il principale strumento per tutelare la salute individuale e collettiva e per favorire la frequenza scolastica, in presenza e in sicurezza, degli studenti. L’invito ai genitori è quindi quello di prenotare quanto prima per i loro figli la prima dose di vaccino, per tutelare loro, l’intera famiglia e tutta la collettività.


Di seguito i giorni e gli orari dei primi “open day” con accesso senza prenotazione e organizzati dall’Asl: domenica 23 gennaio dalle 8.30 alle 13 alla Cittadella della Salute “Campo di Marte” di Lucca e dalle 8.30 alle 13.30 all’hub vaccinale di Terminetto a Viareggio; domenica 30 gennaio invece dalle 8.30 alle 13 all’ospedale “Lotti” di Pontedera.

L’incremento dell’offerta sul portale è previsto inizialmente per Pontedera (100 prestazioni in più a seduta a partire da giovedì 20 gennaio), per Volterra (una seduta settimanale in più a partire da venerdì 21 gennaio) e per il Centro Socio Sanitario Fornaci di Barga (due sedute in più sabato 29 gennaio e sabato 5 febbraio). Sedute su prenotazione che, in Lucchesia, vengono effettuate al Centro Socio Sanitario Fornaci di Barga e alla Cittadella della Salute “Campo Di Marte” di Lucca.

Restando nel campo dei vaccini pediatrici al momento l’adesione è buona, anche se fortemente condizionata dall’evolversi dei contagi e delle relative quarantene. Per fare un esempio, nella giornata di domenica erano 98, ma alla fine ne sono stati fatti 85 perché in tredici, essendo nel frattempo risultati positivi oppure in isolamento, non si sono potuti presentare. Passando agli adulti, sul fronte delle terze dosi la Piana di Lucca registra al momento la percentuale di copertura più bassa all’interno dell’Asl, questo nonostante una campagna vaccinale intensa. «Dalle mille alle 1100 dosi al giorno – spiega Luigi Rossi, direttore della zona distretto Piana di Lucca – solo che nella nostra struttura non vengono solo da Lucca, ma anche dalla Garfagnana o dalla Valdinievole», e quindi, pur funzionando a pieno ritmo, il dato locale finisce per “diluirsi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA