Cosetta Gigli in finalissma a “The voice senior”

La cantante lucchese incanta i giurati con una canzone di Bocelli. Venerdì se la vedrà con gli altri 11 concorrenti rimasti

LUCCA. Vola verso la finalissima di “The voice senior” il soprano lucchese Cosetta Gigli.

Venerdì sera con un’emozionante interpretazione del brano “Con te partirò” di Andrea Bocelli, la cantante ha ottenuto l’ambito lasciapassare per la serata conclusiva del talent riservato ad artisti over 60 condotto da Antonella Clerici che andrà in onda il prossimo 21 gennaio su Rai 2.


Adesso la sfida si fa più impegnativa, vista la levatura dei dodici concorrenti rimasti in gara che ben poco hanno da invidiare ai “grandi” del palcoscenico per qualità artistiche.

Cosetta si avvia, dunque, verso l’ultimo atto di una competizione che pian piano si è fatta sempre più agguerrita, con il sostegno di migliaia di italiani e soprattutto di tantissimi lucchesi che la conoscono e l’apprezzano, i quali potranno contribuire al verdetto finale attraverso il televoto da casa.

La “Regina dell’operetta” come viene definita la Gigli negli ambienti musicali, è apparsa in perfetta forma, sicura di sé e molto professionale. Bellissima e con lunghi capelli biondi, avvolta in uno scintillante abito da sera color verde acqua che metteva in risalto un fisico mozzafiato che certo non dimostra l’età anagrafica.

La sua esibizione ha incantato non solo la coach Orietta Berti che l’aveva fortemente voluta nel suo team, ma anche gli altri tre giudici del programma: Gigi D’Alessio, Clementino e Loredana Berté che hanno applaudito emozionati per l’originale interpretazione. Quando si è trattato di scegliere chi tra lei e l’altra concorrente del team, Rosa Giannocca, avrebbe proseguito il viaggio verso la finalissima, la caposquadra Orietta Berti non ha esitato un istante a manifestare la propria decisione, motivando la scelta di voler portare in finale qualcosa di diverso rispetto alle abituali interpretazioni.

L’ultima sfida sarà tra dodici finalisti, tre per ciascuna squadra. Quella della Berti, oltre a Cosetta Gigli comprende anche Franco Tortora e Roberto Baroncelli che di talento ne hanno da vendere, ma la nostra fantastica e amatissima concittadina saprà senz’altro farsi valere. L’attesa si fa, dunque, frenetica.

Per i concorrenti sta per iniziare una settimana di prove negli studi Rai di Milano, per selezionare sul brano da presentare e misurare le proprie capacità canore e interpretative. Tutti vogliono fare bella figura e sognano il gradino più alto del podio. Difficile azzardare un pronostico, perché gli artisti in gara sono tutti molto bravi, ma Cosetta Gigli ha le carte in regola per aggiudicarsi la vittoria, forte di una voce straordinaria e di una presenza scenica che non passa inosservata. Per lei, abituata ai palcoscenici dei teatri più prestigiosi del mondo, lanciarsi in questa avventura televisiva significa assaporare una ventata di nuovi entusiasmi, dopo due anni difficili che hanno imposto tanti cambiamenti drastici al mondo dello spettacolo, azzerando tante tournée teatrali.

Per fortuna adesso si intravede uno spiraglio di luce e anche la Gigli sta riprogrammando un tour di concerti con la compagnia L’Allegra Operetta – da lei fondata nel 1994 all’indomani del diploma in canto lirico all’istituto Boccherini di Lucca – insieme alla Compagnia Lirica Livornese diretta dal cantante-attore Franco Bocci. E poi l’aspetta una serie di serate a Catania con la compagnia “Teatro in allegria” di Donata Indaco. Prima, però, la ripresa delle lezioni scolastiche al comprensivo don Aldo Mei di San Leonardo in Treponzio, dove insegna educazione musicale e canto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA