Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, ancora una vittima a Lucca: muore ex dipendente delle Poste di 69 anni

È stato trovato positivo dopo il ricovero al San Luca. Drastico calo di nuovi contagi in provincia, ma diminuiscono anche i tamponi

LUCCA. Era malato da tempo e il Covid l’ha portato a un aggravamento fatale. È morto nella notte fra il primo e il 2 gennaio Antonio Cinotti, 69 anni, residente all’Arancio. Era stato ricoverato al San Luca per altri motivi nella notte di Capodanno. Una volta arrivato in ospedale era stata riscontrata la sua positività al coronavirus ed era quindi stato spostato nel reparto Covid. La notte tra sabato e domenica, poi, un aggravamento improvviso, che ha portato rapidamente alla morte. Antonio Cinotti era figlio di Giorgio, storico direttore dell’allora Cassa di Risparmio di Lucca. A lungo aveva lavorato alle Poste, in particolare al centro meccanografico di San Filippo. E ra andato in pensione pochi anni fa. Era un appassionato di viaggi e di collezionismo, sempre attento a quello che avveniva nel quartiere: lo dimostra anche la partecipazione al “Caffè Tirreno” che organizzammo nella primavera del 2018 al bar Morino, su viale Castracani. I funerali si terranno domani nella chiesa parrocchiale dell’Arancio (al momento è ancora da stabilire l’orario). Ai familiari giungano le condoglianze della nostra redazione.

La notizia di questo ennesimo dramma arriva nello stesso giorno in cui, invece, si registra finalmente un drastico calo dei nuovi contagi in provincia di Lucca, passati dai 1.443 del primo gennaio ai 495 di ieri: quasi mille casi in meno. Un dato incoraggiante ma condizionato da un elemento, il drastico calo del numero di tamponi effettuati nei giorni festivi del post Capodanno (in Toscana ieri si sono fatti, tra molecolari e rapidi, 22.513 tamponi, contro i 66.723 del giorno precedente). Di seguito la distribuzione dei nuovi contagi in provincia di Lucca. In Versilia sono stati 293. Nella Piana di Lucca si è invece scesi a 126 casi: 73 a Lucca, 38 a Capannori, sette ad Altopascio, quattro a Porcari, e due sia a Montecarlo che a Villa Basilica. Sono 76 invece i nuovi contagi in Valle: 19 a Castelnuovo, otto a Bagni di Lucca e a Piazza al Serchio, sette a Borgo a Mozzano, sei a Barga, cinque a Sillano, quattro a Coreglia e a Minucciano, tre a Castiglione, Gallicano e Pescaglia, due a Careggine e a Pieve Fosciana, uno a Camporgiano e a San Romano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA