Il mondo contadino è in festa Benedizione e trattori in corteo

Dopo un anno molto difficile  cerimonia in Duomo  e sfilata di mezzi agricoli  per la Giornata nazionale  del ringraziamento  

castelnuovo. Gli animali, compagni della creazione: è questo il tema del messaggio della Conferenza Episcopale Italiana per la 71ª Giornata nazionale del ringraziamento promossa da Coldiretti Lucca, che si celebra quest’anno a Castenuovo Garfagnana con la santa messa al Duomo di San Pietro, e in agenda domenica 5. La santa messa sarà accompagnata, come da consuetudine, dalla benedizione dei prodotti della terra e delle macchine agricole e dalla sfilata dei trattori per le vie del centro.

«Sarà bello ritrovarci per celebrare uno dei momenti più importante e partecipati del mondo agricolo dopo un anno molto difficile per tutti noi – spiega il presidente di Coldiretti Lucca Andrea Elmi – la Giornata del Ringraziamento assume un valore ancora più attuale alla luce delle sfide che abbiamo di fronte come comunità e come umanità. Sfide climatiche, economiche e umane che mettono al centro un’agricoltura sostenibile ed etica. Il messaggio di questa giornata esalta il lavoro dei nostri pastori nella lotta allo spopolamento e all’abbandono dei territori marginali e così dei nostri pescatori e di tutti quei mestieri che si prendono cura del territorio».


Il programma si aprirà alle 9,50 col raduno dei trattori in piazza della Repubblica; alle 10,30 partirà il corteo delle macchine agricole lungo via Fabrizi, via Azzi, via Farini, piazza Umberto, via Vittorio Emanuele e via Roma, per poi raggiungere piazza Olinto Dini. Alle 11 solenne celebrazione della Santa Messa nel Duomo di San Pietro, e offerta simbolica dei frutti della terra; alle 11,45 benedizione della terra e delle macchine agricole parcheggiate davanti al Duomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA