Capannori, lavori per 400mila euro alla civica scuola di musica

Un interno della civica scuola di musica a Capannori

Il Comune ha previsto la realizzazione di un nuovo manto di copertura. Inoltre tutte le aule saranno insonorizzate e verranno sostituiti gli infissi

CAPANNORI. In programma un importante intervento di riqualificazione per la sede della civica scuola di musica di Zone. Infatti, è stato approvato il progetto definitivo dell’intervento che prevede il rifacimento del manto di copertura, nuovi infissi, la realizzazione di un auditorium e l’insonorizzazione di tutte le aule

L’amministrazione comunale procederà alla riqualificazione funzionale ed acustica dell’edificio situato in via della Cateratta 32 a Zone adibito a scuola civica di musica. L’immobile di proprietà dell’ammministrazione comunale, realizzato negli anni Settanta, mantiene ancora una configurazione da scuola primaria, non del tutto idonea all’utilizzo attuale e necessita quindi di interventi finalizzati alla sua riqualificazione per meglio rispondere alle esigenze attuali. La giunta ha approvato il progetto definitivo della sua riqualificazione per un investimento di 400mila euro. L’inizio dei lavori è previsto nel mese di giugno al termine delle lezioni.

L’intervento prevede l’impermeabilizzazione e la realizzazione di un nuovo manto di copertura, la riqualificazione dei servizi igienici con la realizzazione di un bagno per persone con disabilità, nonché la revisione e l’adeguamento dell’impianto elettrico e la sostituzione degli infissi. Saranno inoltre insonorizzate tutte le aule tramite l’installazione di controsoffitti e pareti insonorizzate.

Il progetto prevede inoltre la creazione di un auditorium da cinquanta posti completamente insonorizzato nello spazio attualmente dedicato ai saggi musicali con un nuovo palco e nuove sedute. Sarà inoltre riqualificata e insonorizzata la sala prove che si trova al primo piano. In programma anche un restyling dell’ingresso della scuola.

«Riteniamo la scuola di musica non solo un luogo di conoscenza e apprendimento musicale, ma anche un punto di riferimento importante nella vita della comunità, come luogo di sana espressione e aggregazione giovanile che investe tutte le fasce sociali – afferma l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo – Poiché intendiamo mantenere l’importante attività didattica e la funzione educativa e culturale che la civica scuola di musica svolge, come dimostra l’alto numero di iscritti provenienti anche dal resto della Piana, nell’immobile che la ospita attualmente, abbiamo deciso di procedere alla sua riqualificazione. L’obiettivo è rendere l’edificio più rispondente alla sua funzione, più moderno e maggiormente fruibile anche dalle persone con disabilità».

«Con questa riqualificazione – conclude l’assessore – andiamo a investire su un edificio dell’amministrazione comunale assicurando un servizio con una struttura di qualità ai cittadini e rinnovando un presidio pubblico in una zona del territorio».