Ladri in azione rubano monili in una casa a Marlia

MARLIA. Una banda entra in azione all’ora di cena nella Piana, ma alla fine riesce a mettere a segno un solo colpo che frutta al massimo un paio di migliaia di euro. I ladri agiscono in una fascia oraria che va dalle 18 alle 21 approfittando dell’assenza dei padroni di casa che si trovano fuori a lavoro o in visita a parenti e congiunti. Il furto riuscito viene messo a segno in via San Donnino a Marlia dove i malviventi, dopo aver forzato un infisso, mettono a soqquadro le varie stanze e alla fine asportano alcuni monili in oro (braccialetti e orecchini) oltre ad una piccola somma (un centinaio di euro) in contanti. A quel punto si allontanano senza destare sospetti.

Sempre in quella fascia oraria i ladri compiono un paio di tentativi di furto. Il primo, verso le 19, in via Puccini a Porcari. Ignoti entrano, dopo aver forzato una finestra posta sul retro della casa, ma non fanno in tempo a iniziare il loro raid perché in quel frangente sentono il rumore di un’auto. I proprietari stanno rientrando e così i malfattori escono da dove sono entrati e si dileguano attraverso i campi. Altro tentativo andato a vuoto avviene, poco dopo le 19,30, a una sei-sette chilometri di distanza. In via dello Stradone a Segromigno in Piano si ripete la stessa scena vista poco prima a Porcari. I ladri, muniti di cacciavite, riescono a forzare la finestra della villetta. Ma non fanno neanche in tempo a varcare la soglia dell’abitazione che vengono messi in fuga dall’arrivo dei proprietari e dall’allarme entrato in funzione. Così fuggono nell’oscurità senza che possano essere visti dai passanti o dagli abitanti delle case vicine. Una serata movimentata che ha visto impegnati i carabinieri delle stazioni di Lammari e Capannori oltre a quelli del radiomobile. Tra l’altro, con l’approssimarsi della stagione invernale e delle feste natalizie, saranno intensificati i servizi dei militari dell’Arma per garantire la sicurezza della popolazione.


L.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA