Escursionista cade e si rompe una caviglia

MOLAZZANA. Incidente in montagna ieri pomeriggio poco dopo le 15 sul versante garfagnino del monte Matanna.

Una giovane donna, che si trovava assieme a una comitiva di amici intenta ad affrontare un’escursione sul monte più alto delle Apuane meridionali con i suoi 1317 metri, improvvisamente ha messo un piede in fallo ed è scivolata per diversi metri andando a battere contro delle rocce. Nella caduta ha riportato, oltre ad un leggero trauma cranico, anche la sospetta frattura della caviglia di una gamba. La giovane donna, rimasta sempre cosciente, è stata soccorsa dapprima dagli amici della comitiva e poi dagli uomini del Soccorso Alpino che, in virtù del luogo abbastanza impervio, hanno allertato l’elisoccorso Pegaso che ha individuato la persona ferita e dopo averla verricellata l’ha caricata sull’elicottero e trasferita al più vicino ospedale. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA