Contenuto riservato agli abbonati

Nuova pasticceria in centro a Porcari, arriva la Regina

Stefano Montan con una delle sue creazioni

Il giovane imprenditore Stefano Montan si lancia in un’altra avventura. Dopo laboratorio e negozio a Lucca, aprirà un’attività anche in via Marconi

CAPANNORI. La Regina avrà il suo... regno. La pasticceria di Lucca aprirà un nuovo punta vendita nel centro di Porcari, nella Piana. Si chiamerà, appunto, Pasticceria Petit Regina, un «piccolo salotto dove acquistare e gustare i nostri dolci» lo definisce Stefano Montan, 35 anni, il suo titolare. Un imprenditore e pasticciere giovane e dinamico che creato un marchio diventato famoso in Lucchesia. «È da tempo che avevo questa idea in cantiere e finalmente siamo arrivati in fondo – racconta – abbiamo creato un marchio nuovo e intendiamo differenziare l’attività». Montan spiega meglio la formula del nuovo locale ricavato in uno spazio in via Marconi: «Petit Regina sarà soprattutto vendita di pasticceria, ci sarà l’angolo caffetteria ma apriremo soltanto dalle 11 alle 20 e non punteremo sulle colazioni o gli aperitivi. Una scelta anche per non fare concorrenza alle altre pasticcerie e bar della zona, partendo da una filosofia diversa. La Petit sarà un assortito punto vendita con le torte, i mignon, cioccolateria, gelato e succhi di frutta».

L‘inaugurazione del punto vendita, dove sono già visibili le insegne col logo Regina, è fissata per giovedì 14 ottobre in via Marconi, accanto alla banca Monte dei Paschi. Un progetto quello di Montan, mente creativa della pasticceria, che nelle sue intenzioni darà vita a una catena con conseguenze anche sul piano occupazionale. «Non mi piace però definirlo un franchising, questo è un esperimento che abbiamo valutato a lungo – spiega Montan – e crediamo possa regalarci soddisfazioni, con la volontà di allargarci con nuove aperture se cresceranno i volumi di vendita e creare tante piccole “Petit “in provincia, in Versilia e in Garfagnana ma anche nei paesi limitrofi, con prospettive certamente anche di posti di lavoro. Per il punto vendita di Porcari abbiamo già due addetti, il locale è piccolo e la produzione resta centralizzata a Lucca, distribuita ogni giorno anche al nuovo negozio. È un progetto che va oltre l’idea di ampliamento dei punti vendita, saldamente legato con la realtà del nostro territorio che vogliamo valorizzare con la nostra presenza».


In questi giorni negli spazi del nuovo punto vendita, circa 45 metri quadrati, sono in corso gli ultimi interventi di rifinitura prima dell’apertura. «Abbiamo scelto Porcari perché è un paese che ha una storia, una comunità radicata e un forte tessuto economico. La scelta del luogo quindi non è casuale, ci piacerebbe intercettare anche le aziende. Quanto all’arredamento il locale avrà un’atmosfera molto intima e colori caldi, che richiamano lo stile della Regina già presente da anni a Lucca».

Una sfida anche alla pandemia. «Mi ha insegnato a essere lungimirante, a sviluppare sempre nuove idee e a trovare nuovi stimoli. Questo nuovo progetto è stato sviluppato con Antonetta Recchia che sarà la referente del Petit Regina». L’arte pasticcera ha conquistato Montan sin da piccolo: «Per gioco in laboratorio mi divertivo con la pasta frolla, mangiando qualche pezzetto. Crescendo ho iniziato ad aiutare mio padre e poi a studiare le materie prime fino ad appassionarmi alle lavorazioni e creare con le mie mani. E non ho mai smesso di imparare, investendo tempo e risorse nelle nuove sfide».

© RIPRODUZIONE RISERVATA