Contenuto riservato agli abbonati

Lucca Comics, via al montaggio: modifiche a sosta e viabilità

Il montaggio di un padiglione di Lucca Comics & Games in piazza San Martino

Le aree interessate del centro sono piazza Napoleone, piazzale San Donato le piazze San Michele, San Martino e, dietro al palazzetto, piazza Erbstein

Piazza Napoleone, piazzale San Donato, piazza Erno Erbstein (parcheggio retrostante il palazzetto dello sport), piazza San Michele e piazza San Martino. In questi punti del centro storico e fuori dalle Mura (il parcheggio del palazzetto dello sport, appunto), partono da oggi le operazioni per il montaggio delle strutture che ospiteranno i padiglioni di Lucca Comics & Games 2021. Una partenza in misura assai ridotta rispetto all’ultima edizione di Lucca Comics & Games in presenza (nel 2019) quando i luoghi del festival occupavano decine di piazze e angoli del centro storico.

In questa edizione post pandemica i luoghi sono ridotti per ragioni di sicurezza: oltretutto, al festival – che inizia il 29 ottobre e si conclude il primo novembre (compresi) – si accede solo con biglietto, comprese le strutture che verranno montate nel centro storico e fuori.


Dal montaggio allo smontaggio delle strutture, intercorrerà il tempo esatto di un mese: 11 ottobre – 12 novembre, in base all’ordinanza specifica emessa dal settore traffico e lavori pubblici del Comune di Lucca a seguito delle richieste di occupazione del suolo pubblico presentate da Lucca Crea srl, la società in house del Comune che organizza i Comics.

Per tutto il periodo compreso tra queste due date, saranno istituiti divieti di transito e di parcheggio, secondo diverse modalità, nelle zone interessate.

In piazza Napoleone (nella porzione delimitata dalle alberature) e in piazza Arno Erbstein viene istituito il divieto di transito di veicoli e pedoni. Viene istituito il divieto di sosta con rimozione coatta per tutto il giorno (eccetto mezzi del festival e degli addetti al montaggio) in piazza Napoleone (nell’area davanti l’istituto d’arte Passaglia) e in piazza San Donato, relativamente a sei stalli di sosta riservati ai residenti, adiacenti al parco giochi e davanti all’edificio delle Cavallerizza. Stesso provvedimento riguarda la piazza Arno Erbstein.

La postazione taxi che si trova normalmente in piazza Napoleone davanti all’istituto Passaglia viene spostata per questo periodo in via Vittorio Emanuele, in prossimità dell’incrocio con via Vittorio Veneto, nell’area adiacente a Palazzo Ducale.

Viene inoltre soppressa l’area di carico e scarico delle merci in via Vittorio Emanuele.

Dal 15 ottobre fino al 6 novembre vengono disposte ulteriori modifiche a sosta e viabilità: vietato il transito dei pedoni su parte del sagrato di piazza San Michele (a est della statura di Francesco Burlamacchi) e il restringimento della carreggiata in piazza San Michele nel tratto fra l’incrocio con via Veneto e via Beccheria.

Dal 18 ottobre al 6 novembre, istituito il divieto di sosta con rimozione per tutto il giorno e il divieto di transito pedonale e dei veicoli in piazza San Martino nell’area interessata dal montaggio delle strutture.

Contestualmente a questi divieti, viene disposta la riapertura al transito dei veicoli in via del Molinetto, nel tratto fra via della Dogana e piazza San Martino grazie alla rimozione dei dissuasori) e istituito il senso unico in via del Molinetto, nel tratto compreso fra corso Garibaldi e piazza San Martino, in direzione nord.

Tutte le modifiche verranno indicate da apposita segnaletica.