Pioggia e vento in Valle, alberi caduti sulle strade: ecco dove si può transitare

Un albero caduto lungo una strada della Garfagnana

Alcune località sono rimaste senza corrente elettrica e con i collegamenti telefonici interrotti

GARFAGNANA. Pioggia e vento hanno creato problemi in alcuni centri della Garfagnana e della Mediavalle, L'ondata di maltempo che si è abbattuta sulla zona nel pomeriggio del 26 settembre ha provocato disagi sulle strade dove alcuni alberi sono caduti bloccando la circolazione. Ci sono stati  anche problemi con le comunicazioni telefoniche e con l'erogazione dell'energia elettrica. Alcuni eventi sportivi sono stati sospesi.

Alle 17.55 l'Anas ha fatto sapere che, a causa della presenza di rami in carreggiata, è stata  chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” al km 54 a Bagni di Lucca. Sul posto sono presenti le squadre Anas e le forze dell'ordine per consentire la riapertura del tratto nel più breve tempo possibile. 

Alle 19,30 la statale del Brennero è stata liberata dagli alberi e riaperta.

Alle 20, secondo il bollettino della Provincia, risultano ancora chiuse le seguenti strade: provinciale 𝟰𝟴 di Villa Collemandina e Corfino; provinciale 𝟱𝟲 Valfegana e Tereglio; provinciale 𝟱𝟱 di Boveglio; provinciale 𝟯𝟴 di Coreglia. Sempre alle 20 di domenica 26 settembre risultano in corso lavori di rimozione delle piante cadute al fine di rendere queste strade di nuovo transitabili.

Sono state invece riaperte: provinciale 𝟰𝟭 di Molazzana; provinciale 𝟰𝟯 di Monteperpoli; provinciale 𝟭𝟬 di Arni Iacco e Ruosina (senso unico alternato); provinciale 𝟯𝟳 di Fabbriche di Vergemoli; sottoferrovia di viale Europa a Marlia (Capannori); provinciale 𝟮𝟬 Calavorno-Campia in località Piano di Gioviano.

In corso, sempre alle 20, le opere di bonifica, ma senza interruzione stradale sulla provinciale 𝟯𝟳 di Fabbriche di Vergemoli; provinciale 𝟱𝟬 di Vagli; strada regionale 𝟰𝟰𝟱 della Garfagnana all’altezza di Fornaci di Barga; provinciale 𝟲𝟵 Castelnuovo-Careggine all’altezza di Colle; provinciale 𝟵 di Marina all’altezza di Valventosa; provinciale 𝟭 Lucca-Camaiore in località Montemagno.