Quattro furti nei negozi in tre ore: denunciata una cinquantenne

Si era addirittura camuffata con una parrucca bionda, ma è stata individuata. L’ha tradita una borsa sottratta poco prima e riconosciuta dalla proprietaria 

LUCCA. Quella borsa evidentemente le piaceva moltissimo. Non solo perché pur di possederla l’aveva sottratta alla sua legittima proprietaria, ma anche perché, dopo averla rubata, l’ha sfoggiata come se fosse la sua. Ma proprio questo l’ha tradita.
È successo ieri, mercoledì, nel centro storico, dove gli agenti della polizia di Stato hanno fermato e poi denunciato una donna di 50 anni, proveniente da Montecatini, che evidentemente era venuta a fare shopping, a modo suo, a Lucca.

La donna, con precedenti specifici, è ritenuta l’autrice di diversi furti in alcuni negozi. Almeno quattro, secondo la polizia, gli episodi che l’hanno vista protagonista, in un arco di tempo inferiore alle tre ore.
In alcuni negozi, per confondere le persone che avrebbero potuto riconoscerla, era entrata anche indossando un parrucca bionda, ma l’escamotage non è servito, visto che diverse tra le sue vittime l’hanno riconosciuta.

Ma determinante per la sua individuazione è stato appunto il furto della borsa. In uno dei colpi nei negozi la cinquantenne ha adocchiato, e poi arraffato, anche la borsa lasciata momentaneamente incustodita dalla sua legittima proprietaria.

Solo che, appena pochi minuti dopo, la vittima del furto ha casualmente riconosciuto la sua borsa in quella che aveva in mano la donna montecatinese. Questo ha fatto scattare l’allarme. La proprietaria della borsa alla fine è riuscita a rientrarne in possesso, anche se dal suo interno mancavano alcuni oggetti.
Per la cinquantenne così, oltre alla denuncia per furto aggravato e continuato, scatterà anche il foglio di via dalla città di Lucca disposto dal questore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA