Contenuto riservato agli abbonati

Comuni in provincia di Lucca cercano impiegati e vigili urbani: come candidarsi

Varie posizioni aperte, ma per le domande bisogna affrettarsi. Tra i requisiti: diploma di scuola media superiore o laurea

LUCCA. Varie posizioni aperte nei Comuni della Lucchesia e in altri enti per dipendenti del settore amministrativo.

Negli ultimi giorni, l’amministrazione comunale di Lucca ha pubblicato un bando di mobilità volontaria per la copertura di un posto a tempo indeterminato, con orario pieno, di categoria D, con il profilo di esperto per l’espletamento di attività in materia amministrativa, contabile e socio culturale: la figura ricercata sarà assegnata al comparto dei servizi demografici. Possono partecipare dipendenti a tempo indeterminato in una pubblica amministrazione inquadrati in categoria D. Alla domanda, datata e firmata, in carta semplice dovrà essere allegato il curriculum vitae del dipendente. Potrà essere portata a mano all’ufficio protocollo o inviata al Comune di Lucca in Santa Giustina, 6.


Anche il Comune di Villa Collemandina ha dato il via a un avviso di mobilità volontaria per la copertura di un posto a tempo pieno e indeterminato di istruttore tecnico di categoria C nel servizio tecnico. per partecipare al bando c’è tempo fino al 17 ottobre. Anche in questo caso, serve essere dipendente a tempo pieno e indeterminato di una pubblica amministrazione. Tra i requisiti fondamentali per partecipare al bando, è richiesto il possesso del diploma di scuola superiore di durata quinquennale e della patente di guida categoria B.

Invece a Barga è aperto fino alla scadenza dell’11 ottobre un bando di concorso pubblico per esami per la copertura di due posti di istruttore di vigilanza, di categoria giuridica C, a tempo pieno e indeterminato: uno è riservato a volontari delle forze armate. Tra i requisiti, il diploma di scuola media superiore conseguito al termine di un ciclo di studi quinquennale. Per partecipare al concorso, occorre anche pagare una tassa di dieci euro, da effettuare tramite il sito PagoPa o tramite bonifico bancario intestato al Comune di Barga. La domanda può essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del Comune di Barga, oppure spedita con raccomandata con ricevuta di ritorno (con la scritta “domanda di partecipazione al concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di n.2 posti istruttore di vigilanza cat. C”, oppure spedita con posta certificata all’indirizzo comune.barga@postacert.toscana.it.

Inoltre, l’Unione Comuni Garfagnana ha dato il via a un concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno 836 ore settimanali) per un posto di istruttore direttivo tecnico di categoria D da impiegare nel comparto delle funzioni locali. Il concorso è riservato a persone con diploma di laurea in architettura, ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria per l’ambiente e il territorio, pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale, scienze agrarie, scienze forestali e ambientali. La tassa di partecipazione al concorso è di dieci euro, da versare con bonifico o sul conto corrente dell’Unione Comuni Garfagnana, o mediante il servizio PagoPa. Le domande devono pervenire entro il 29 settembre solo online, registrandosi nella sezione apposita dell’Unione Comuni Garfagnana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA