Covid, morto un settantenne di Antraccoli

L’uomo era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Luca. Intanto i contagi calano: sono 10 i nuovi casi

LUCCA. Crollano i contagi in provincia di Lucca, solo dieci nelle ultime 24 ore, ma purtroppo si registra un nuovo decesso. È quello di Lori Tambellini, 70 anni, residente in via Romana ad Antraccoli, da giorni ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Luca. Come sempre in questi casi, il compito di stabilire in maniera definitiva la causa del decesso spetterà all’Istituto superiore di Sanità, ma dato che il defunto è stato inserito nel bollettino giornaliero della Regione ne diamo conto.

Tambellini era persona conosciuta a Lucca, dove abitava dal 1989, ma anche nella vicina Capannori dove era nato il 1° gennaio del 1951. Nel 2009 si era candidato al consiglio comunale in una lista dei “Pensionati democratici” che appoggiava la candidatura a primo cittadino di Giorgio Del Ghingaro. Tambellini è la 678 vittima in provincia dall’inizio della pandemia. Viareggio è il comune che ha pagato il tributo più alto con 152 decessi, seguito da Lucca con 111, Camaiore 69, Capannori 67, Pietrasanta 48, Massarosa 47, Seravezza 33, Altopascio 26, Porcari 12.


Tornando ai dati sui contagi, ieri si sono registrati solo dieci nuovi casi: otto nella Piana (cinque su Lucca e tre a Capannori) e due in Valle del Serchio, entrambi nel comune di Gallicano. Come sempre avviene a inizio settimana, i dati sono bassi anche per una riduzione nel numero dei tamponi processati, ma la tendenza sembra ormai al ribasso e oggi il bilancio su base settimanale dell’Asl nord ovest dovrebbe confermarlo. L'età media dei 207 nuovi positivi a livello regionale è di 38 anni circa (29 per cento ha meno di 20 anni, 21 per cento tra 20 e 39 anni, 31 per cento tra 40 e 59 anni, 10 per cento tra 60 e 79 anni, 9 per cento ha 80 anni o più).

Intanto cresce il numero dei guariti che in Toscana raggiungono quota 260.559 (94,1 per cento dei casi totali). Gli attualmente positivi sono 9.378, -0,1 per cento rispetto a ieri. I ricoverati sono 436 (sette in più rispetto a ieri), di cui 56 in terapia intensiva (uno in più). Negli ospedali dell’Asl nord ovest, tra cui c’è il San Luca, al momento i ricoverati per Covid sono 66 di cui dieci ricoverati nei reparti di terapia intensiva.

L’indicatore di saturazione dei reparti di rianimazione, uno dei parametri da considerare per eventuali cambiamenti di colore della Regione, al momento è di 7,55, ovvero sotto la soglia critica del 10 per cento.

G. P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA