A Diecimo e a Valdottavo due nuovi presidi sanitari Investiti 400mila euro

BORGO A MOZZANO. In arrivo due nuovi presidi sanitari sul territorio: sono quelli che verranno realizzati a Diecimo e a Valdottavo.

Lo annuncia il sindaco Patrizio Andreuccetti. Sono infatti iniziati i lavori per la nuova struttura polifunzionale di Diecimo. Una struttura che avrà non solo una destinazione sanitaria, ma che sarà un punto di riferimento per tutta la comunità: il primo lotto dei lavori, infatti, prevede una sala per le associazioni del territorio e per i residenti della frazione, mentre con il secondo lotto saranno realizzati appunto gli ambulatori medici.


«Come amministrazione comunale uno degli obiettivi che ci siamo prefissati, anche in risposta alle necessità che la pandemia ha evidenziato in tutta la sua drammaticità – dice Andreuccetti – è di creare una sanità diffusa su tutto il nostro territorio, con presidi socio-sanitari che siano in grado anche di supportare l’attività delle associazioni di volontariato, a partire proprio dalla Misericordia. Le strutture di Diecimo e di Valdottavo saranno un riferimento la comunità, sia come punto di aggregazione, ma soprattutto come punto medico e di assistenza sanitaria e sociale ai cittadini, in cui sarà possibile effettuare analisi di base e ricevere la prima assistenza. Questo intervento è stato possibile con un investimento di 400 mila euro, finanziato in parte dal Comune di Borgo a Mozzano e in parte con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Grazie a questa erogazione saremo in grado di terminare le opere entro la fine del nostro mandato».

Oltre alla frazione di Diecimo, anche Valdottavo sarà dotata di una struttura polifunzionale, con ambulatori per i medici di base e presidio di primo soccorso, a servizio dei residenti. La conferma è arrivata giusto pochi giorni fa, con la notizia del finanziamento da 15 milioni di euro concesso dal ministero delle Infrastrutture al piano di interventi previsti in Valle del Serchio. Tra i 39 progetti inseriti vi è appunto anche quello di Valdottavo.

Con questo nuovo presidio il Comune di Borgo a Mozzano sarà in grado di alleggerire il carico dei distretti limitrofi di Lucca e Pescaglia, in un momento cruciale come quello dovuto all’emergenza da Covid-19. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA